ESCLUSIVA ZACCARDO: “Milan-Juve? Penso sia una partita scontata sulla carta e purtroppo anche nella realtà”

ESCLUSIVA ZACCARDO: “Milan-Juve? Penso sia una partita scontata sulla carta e purtroppo anche nella realtà”

Cristian Zaccardo, ex campione del mondo e giocatore tra le altre del Milan, ci ha rilasciato un’esclusiva partita nella quale abbiamo parlato della finale di Supercoppa Italia

di redazionejuvenews
di Marco Guido
L’ex campione del Mondo Cristian Zaccardo che ha vissuto quasi tre stagioni nel Milan, ci ha rilasciato un’esclusiva intervista nella quale abbiamo naturalmente
parlato della finale di Supercoppa Italia che verrà disputata domani sera tra Juventus e Milan. Ecco cosa ci ha raccontato:
Siamo a metà Gennaio, hai deciso cosa fare nei prossimi sei mesi ed eventualmente nel tuo futuro? “Ancora no ma penso che con il calcio di un certo livello sia finita. Vediamo se capita qualcosa come calciatore in un campionato estero…..”.
Milan e Juventus si contendono la Supercoppa Italiana, che partita ti aspetti di vedere? Chi pensi alzerà il primo trofeo stagionale? “Penso sia una partita scontata sulla carta e purtroppo anche nella realtà”.
Higuain sembra sul punto di partire, tu speri che L argentino possa rimanere a Milano almeno fino a Giugno? “Nel calcio contano le motivazioni oltre alle qualità. Decidere di rimanere o no? Lo può sapere solo lui o chi è vicino a lui”. 
Cutrone lo vedresti meglio in campo fin dal primo minuto o a partita in corso come a Genova? “Cutrone è il classico giocatore che il tifoso ama vedere in campo. Da tutto se stesso quando gioca. E’ anche vero però che tutti vogliono giocare dal primo minuto…..”
A Jeddah mancheranno Suso e Mandzukic: qual è l assenza più pesante e perché? “Con tutto il rispetto per un grandissimo giocatore come Mandzukic, credo mancherà più Suso al Milan”.
Chi può essere il giocatore rossonero che può impensierire la forte retroguardia bianconera? “Dovrebbe essere Higuain”.
Sabato ha esordito Paqueta, cosa pensi del brasiliano? “Tutti ne parlano bene e spero abbiano ragione. Per giudicarlo ora è ancora troppo  presto”.
Ramsey sembra ormai ad un passo dalla Juve. Pensi che il gallese possa far bene anche nel nostro campionato? “Penso di sì. Potrà  essere la controfigura di Emre Can o Khedira”.
Eri un difensore col vizio del gol: quale il più bello o quello a cui sei più affezionato? “Non ce n’è uno in particolare. La cosa che ricordo è il fatto che per un certo periodo ero il calciatore in attività col maggior numero di gol realizzati in serie A, poi mi ha superato il capitno della Juventus, Giorgio Chiellini”.
Ringraziamo naturalmente Cristian Zaccardo per la cortese dispobilità
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy