ESCLUSIVA TALAMONTI: “Seguo Sarri perchè mi piace come lavora. Tissone farebbe molto bene all’Atalanta”

ESCLUSIVA TALAMONTI: “Seguo Sarri perchè mi piace come lavora. Tissone farebbe molto bene all’Atalanta”

L’ex difensore argentino della Lazio e dell’Atalanta ci ha rilasciato un’esclusiva intervista

di redazionejuvenews

di Marco Guido

Leonardo Talamonti, ex difensore che ha indossato in Italia le maglie della Lazio e dell’Atalanta, ci ha rilasciato un’esclusiva intervista.

Ecco cosa ci ha raccontato:

Costa sta facendo Leonardo Talamonti? “Dopo aver smesso di giocare, ho fatto l’allenatore per tre anni ma adesso gestisco una ferramenta nel mio paese natale, Alvarez, un paesino a circa 20 km da Rosario. Sono qui con la mia famiglia e sono contento anche se non lavoro più nel mondo del calcio. Aiuto la società di calcio del mio paese e sono naturalmente appassionato di calcio che seguo sempre con molta passione. Amo l’Italia che ringrazierò sempre l’Italia che mi ha permesso di vivere una carriera ad alti livelli”.

Ti chiedo un parere sulla nuova Juventus di Sarri? “Sarri è un allenatore che mi piace molto e che seguo fin dai tempi del Pescara. Mi piace come lavora, mi ricorda molto il metodo di Gigi Del Neri a cui piaceva giocare con la linea difensiva alta e quindi credo che potrà far bene anche alla Juventus”.

Il tuo connazionale Higuain è tornato centrale nel progetto bianconero. Ti ha sorpreso il suo ritorno al centro dell’attacco juventino? “Gonzalo è un grandissimo giocatore, ho giocato insieme a lui al River e sono molto contento che sia tornato in Italia, alla Juventus dove sono sicuro potrà far bene e metter in mostra le sue grandi qualità”.

Dybala invece ha vissuto un’estate con la valigia in mano. Credi che avrebbe fatto meglio ad abbandonare la maglia della Juventus dove sta faticando un posto nell’undici titolare? “Secondo me lui ha tutto per tornare importante nella Juventus. Il calcio è fatto di momenti ed adesso lui ne sta attraversando un pò delicato ma basteranno qualche gol o assist e tutto passerà ed il numero dieci tornerà ad essere il giocatore che tanto bene ha fatto appena arrivato a Torino”.

Sei stato un grande difensore, ti chiedo un giudizio su De Ligt? “E’ un grandissimo giocatore che conosco fin dai tempi dell’Ajax e credo potrà diventare uno dei pilastri della Juventus perchè ha tutte le qualità per imporsi anche in un club prestigioso come quello bianconero. Ora naturalmente tocca a lui a lavorare ogni giorno al meglio per raggiungere i propri obiettivi”.

La prossima settimana inizierà la Champions League: qual’è la tua favorita per la conquista finale? “Diciamo che io faccio sempre il tifo per le squadre italiane e quindi spero che una delle formazione italiane possa arrivare fino in fondo. Quest’anno vi parteciperà anche l’Atalanta dove ho lasciato una parte del mio cuore e quindi spero che la squadra di Gasperini possa ben figurare nella massima competizione europea”,

La prossima era proprio sulla tua ex squadra, l’Atalanta: credi che possa superare il girone di qualificazione in Champions League? “E’ un girone difficile. Credo però che l’Atalanta per come gioca può conquistare molti punti davanti al proprio pubblico. La squadra di Gasperini gioca un bel calcio ed in particolare a Bergamo dove può esaltarsi, chiaramente in trasferta la situazione cambia ma penso che possa far bene”.

Il tuo ex compagno di squadra Fernando Tissone sembra poter tornare proprio all’Atalanta dove avete giocato insieme. Pensi che il centrocampista potrebbe far bene nella squadra di Gasperini? “Tissone secondo me può far bene in qualsiasi squadra. Lo conosco dai tempi dell’Atalanta e si vedeva fin da allora che aveva tutti i mezzi per poter diventare un grandissimo giocatore. Mi dispiace che adesso sia senza squadra anche perchè ha giocato anche in Champions League e si merita sicuramente di tornare a calcare palcoscenici prestigiosi e quindi mi auguro di vederlo presto con la maglia nerazzurra . E’ un giocatore con tantissimi qualità che deve essere valorizzato nella maniera adeguata”. Ma intanto, proprio al termine della partita contro la Fiorentina, è arrivata una clamorosa novità di mercato in casa Juve. Mazzata improvvisa, ecco il pesantissimo annuncio che gela Paratici! >>>VAI ALLA NOTIZIA

 

 

Ringraziamo naturalmente Leonardo Talamonti per la cortese disponibilità.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy