ESCLUSIVA STEFANO BELTRAME: “Mi piacerebbe vedere Guardiola sulla panchina bianconera”

ESCLUSIVA STEFANO BELTRAME: “Mi piacerebbe vedere Guardiola sulla panchina bianconera”

L’attaccante attualmente in forza alla squadra olandese del Den Bosch ci ha rilasciato un’esclusiva intervista

di redazionejuvenews

di Marco Guido

Stefano Beltrame centrocampista offensivo di proprietà della Juventus che ha da poco concluso la stagione in prestito alla formazione olandese del Den Bosch nella quale è riuscito a realizzare ben 14 reti e a confezionare anche 9 assist, ci ha rilasciato un’esclusiva intervista. Ecco cosa ci ha raccontato:

Si è purtroppo conclusa con l’eliminazione dai playoff la tua fantastica stagione al Den Bosch, come la giudichi? “La mia stagione a livello personale è stata soddisfacente, è stata la mia miglior stagione visto che sono riuscito a segnare 14 gol e 9 assist, sono solo dispiaciuto di non aver potuto aiutare la mia squadra nell’ultima partita che ci è costata l’eliminazione dai playoff a causa di un infortunio alla caviglio subito nella gara di andata”.
Hai già avuto contatti per la prossima stagione? Pensi di rimanere al Den Bosch? “Attualmente non ho sentito nessuno anche perchè la stagione si è conclusa Mercoledì sera. Valuteremo in queste settimane la situazione insieme alla Juve, al mio procuratore; al momento non ho idea di quello che potrà essere, mi piacerebbe provare a vivere un ulteriore passo in avanti nella mia carriera”.
La Juventus è stata eliminata in Champions League dagli olandesi dell’Ajax, partita che hai seguito direttamente all’Amsterdam Arena. Cosa è mancato ai bianconeri? “Effettivamente non so dirtelo anche se sicuramente si è vista un grande Ajax, probabilmente in pochi si aspettavano che gli olandesi potessero disputare una gara così coraggiosa a Torino. Forse ci è un pò mancata la cattiveria che si era vista nella gara di ritorno vinta contro l’Atletico Madrid”.
Qual è il giocatore dell’Ajax che ti ha impressionato maggiormente? “Per la sua semplicità di gioco ed il saper leggere il gioco che sono sicuramente due cose molto complicate, dico De Jong”.
Ti ha sorpreso l’addio di Allegri? “Mi ha sorpreso perchè, per quel poco che l’ho potuto conoscere, a me piaceva la sua impronta di gioco, ha ottenuto dei risultati importanti in questi cinque anni, è mancata solo la Champions League e forse la società ha deciso di cambiare per questo motivo. Ci può stare questa scelta che credo non sia stata determinata da dei demeriti del tecnico toscano”.
Chi ti piacerebbe vedere sulla panchina bianconera? “Mi piacerebbe vedere Guardiola sulla panchina bianconera perchè vorrei vedere se riuscisse ad improntare la Juve al suo calcio poi sarebbe interessante vederlo lavorare anche con Cristiano Ronaldo dopo aver allenato per tanti anni Messi”.
In questi giorni si parla di un possibile scambio Icardi-Dybala, ti piacerebbe che venisse concretizzato? “Dybala è un giocatore che mi ha sempre affascinato tantissimo anche se quest’anno non è riuscito a disputare una stagione come ci si aspettava. In questo momento credo che alla Juve serva maggiormente un giocatore come Icardi, nel modulo utilizzato da Allegri il numero 10 era difficilmente collocabile nello scacchiere bianconero”.
Ringraziamo naturalmente Stefano Beltrame per la cortese disponibilità.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy