ESCLUSIVA MARCHIONNI: “La Juve è abituata a gestire i momenti complicati. Bernardeschi deve stare tranquillo ma può fare di più”

ESCLUSIVA MARCHIONNI: “La Juve è abituata a gestire i momenti complicati. Bernardeschi deve stare tranquillo ma può fare di più”

L’ex giocatore bianconero ed attuale vice allenatore della Carrarese ci ha rilasciato un’esclusiva intervista

di redazionejuvenews

di Marco Guido

Marco Marchionni, attuale vice allenatore della Carrarese, formazione impegnata in Serie C, che ha indossato per tre stagioni, dal 2006 al 2009, la casacca della Juventus ci ha rilasciato un’esclusiva intervista. Ecco cosa ci ha raccontato:

Come valuti questa emergenza che si è abbattuta sull’Italia e di riflesso sullo sport? “Lo sport va in secondo piano in questo momento perché purtroppo stiamo vivendo una brutta situazione. Anzi colgo l’occasione per ringraziare tutte quelle persone che stanno lavorando interrottamente per aiutare a salvare persone e a far rispettare le regole che sono state introdotte per contenere l’emergenza”.
Come giudichi l’operato della Lega Calcio? Credi che avrebbero dovuto fermare prima il campionato? “Probabilmente non ha avuto senso fermare la serie A e la Serie C mentre la Serie B continuava a giocare”.
In queste ore si parla di far slittare gli Europei e permettere così alle competizioni di nazionali di concludersi entro la fine di Giugno. Qual’è la sua idea al riguardo? “Ora lo sport passa in secondo piano. Se è stato deciso di spostare gli europei sicuramente sarà stata la scelta giusta. Per quanto riguarda la conclusione dei campionati bisognerà vedere cosa succederà con questo virus e se riusciranno a fermarlo poi da lì in poi si vedrà quali saranno le decisioni che verranno prese dagli organi competenti”.
Come sta andando la tua esperienza alla Carrarese? Siete secondi alle spalle della corazzata Monza….. “Siamo secondi ed è un ottimo risultato anche se secondo me avremmo potuto fare molto di più per la forza della squadra che abbiamo”.
Credi che la vittoria sull’Inter possa dar slancio ad una Juventus che non sembrava brillantissima prima di quella sfida? “La Juve è sempre la Juve ed è abituata a gestire momenti complicati. La vittoria contro l’Inter è stata naturalmente importantissima”.
Pensi che la squadra di Sarri possa rimontare lo svantaggio contro il Lione e conquistare il pass per i quarti di finale di Champions League? “Credo che la Juve abbia molte possibili di ribaltare il risultato dell’andata e passare il turno”.
Ti chiedo un giudizio su Bernardeschi che non sta vivendo la sua miglior stagione. Ti aspettavi qualcosa di più e in quale ruolo credi possa rendere al meglio? “Bernardesci deve stare tranquillo. È un ottimo giocato che quando è stato chiamato in causa ha fatto la sua partita. Sicuramente può fare di più”.
Progetti per il futuro “In futuro vorrò fare l’allenatore perché è un percorso che mi piace tanto e ringrazio Silvio Baldini per avermi dato la possibilità di fare il suo secondo ed iniziare sotto di lui questa bellissima esperienza”.
Ringraziamo naturalmente Marco Marchionni per la cortese disponibilità.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy