juve women

Montemurro: “Con la Roma uno scontro diretto. Dobbiamo stare con i primi”

Joe Montemurro

L'allenatore della Juventus Women ha presentato la difficile sfida contro la Roma

redazionejuvenews

La Juventus Women scenderà in campo alle 14:30 contro la Roma, per la quinta giornata del campionato femminile. Le bianconere comandano la classifica a punteggio pieno, con la squadra giallorossa che ha vinto tutte e tre le partite che ha giocato, anche se ha ancora una partita in meno rispetto alle bianconere. L'allenatore delle ragazze Joe Montemurro ha parlato intervistato dai microfoni di JTV per presentare la sfida che aspetta le ragazze della Juventus.

"La Roma è una squadra molto molto ben messa e sono una squadra molto importante. Sono tra le favorite, hanno giocatrici di qualità e un buon allenatore. Dobbiamo prendere subito il controllo della partita ed essere attenti ai piccoli dettagli. Ma  questa settimana abbiamo lavorato molto bene e siamo pronte. La Roma è una squadra che ha molte qualità e dovranno stare attenti. Ovviamente loro davanti hanno molta rapidità, sono brave nella fase offensiva e anche nelle transizioni. Sono molto brave a ripartire velocemente, e noi dobbiamo controllare bene la palla e non buttarla subito. E ovviamente dobbiamo essere preparati nel reagire a queste situazioni".

"Questo poi si può considerare come uno scontro diretto, e io penso che queste partite abbiano un peso specifico nel campionato e nella classifica. Per noi è molto importante accumulare più punti possibile prima di Natale perché abbiamo molte partite, dobbiamo cercare di restare lì con i primi e ovviamente questa sarà una partita molto importante per il cammino in campionat. Dopo di questa penseremo alla Champions. Ogni partita per noi è una sfida che ci porta ad avere diverse idee e anche diversi approcci. Dobbiamo essere pronti tatticamente, sul campo, ma anche mentalmente. Inoltre abbiamo una rosa ampia e sono contento di poterla sfruttare tutta. Non sono importanti solo le giocatrici che partono dall'inzio, ma anche quelle che entrano per cambiare le situazioni".