ATALANTA-JUVE / Allegri: “Non siamo stanchi. I ragazzi stanno facendo qualcosa di grande”

ATALANTA-JUVE / Allegri: “Non siamo stanchi. I ragazzi stanno facendo qualcosa di grande”

Ai microfoni di Premium Sport è intervenuto Massimiliano Allegri dopo la vittoria per 2-0 di Bergamo contro l’Atalanta

convocati

TORINO – Ai microfoni di Premium Sport è intervenuto Massimiliano Allegri dopo la vittoria per 2-0 di Bergamo contro l’Atalanta: “I ragazzi stanno facendo bene vincendo 17 delle ultime 18, quest’anno però è ancora lunga perché seconda e terza sono attaccate. Abbiamo solo tre punti in meno rispetto a un anno fa, la differenza la stanno facendo le altre e il campionato si deciderà nelle ultime giornate. Non è questione di stanchezza, nella ripresa abbiamo gestito male, mentre nel primo tempo abbiamo fatto una gran partita dove dovevamo chiudere avanti con almeno un doppio vantaggio. Bisogna migliorare perché da qui alla fine della stagione bisogna fare meglio e chiudere prima le partite, giocando meglio tecnicamente.” Massimiliano Allegri ha anche parlato del suo futuro, confermando il fatto che non c’è alcuna fretta per l’eventuale rinnovo con la Juve: “Con la società sono in piena sintonia, ho ancora un anno di contratto e non c’è fretta, ci siederemo al tavolo e valuteremo il futuro, ma prima bisogna chiudere la stagione. Comunque non vedo il motivo per cui ci sia tutta questa fretta. Vittoria sporca? Mezza sporca, potevamo già chiuderla nel primo tempo e poi abbiamo rallentato perché abbiamo perso troppi palloni nella ripresa. E’ stata comunque una buona partita e ora mancano solo 10 giornate, con sei sfide in casa, per vincere il campionato. Adesso ci concentriamo sul Sassuolo che sta andando alla grande.”Chiusura finale su un discorso tattico e di singoli, con i francesi Pogba e Lemina sotto la lente d’ingrandimento: “Modulo? Possiamo giocare sia a 3 che a 4 senza alcun problema, nel primo tempo siamo stati molto bravi a trovare gli uomini tra le linee nonostante il campo. Nella ripresa abbiamo perso troppi palloni contro una squadra che pressa tantissimo e poi mette la palla dentro, non siamo riusciti a fare più di due passaggi consecutivi. Pogba? Ha fatto un bel primo tempo, però poi si è innervosito per quel giallo sulla reazione e deve crescere perché questo non può portarlo a giocare male nel secondo tempo, su questo deve migliorare. Il ruolo di Lemina? Può fare la mezzala perché ha forza, si sa inserire e porta bene la palla, mentre davanti la difesa sa muovere la palla ma spesso si fa trascinare dal gioco facendosi attrarre dalla palla. Record di Gigi? Ci pensa lui, nella ripresa ha fatto un paio di uscite con cui ha sbrogliato ogni pericolo, alla squadra interessa solo arrivare un punto sopra le altre.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy