I migliori 5 gol di Lazio-Juve

I migliori 5 gol di Lazio-Juve

di redazionejuvenews

TORINO – L’ultimo gol bianconero segnato in Lazio-Juventus di campionato ha visto andare a bersaglio Cristiano Ronaldo. Nonostante la sconfitta per 3-1, la rete confezionata all’Olimpico va ricordata per la fluidità della manovra che ha portato il campione portoghese andare alla battuta a rete praticamente a vuota dopo una perfetta combinazione con Rodrigo Bentancur. Un gol da collocare insieme ad altri che si sono visti nella storia del match e che hanno visto come autori grandissimi giocatori.

2018-19 CRISTIANO RONALDO
La rete dello scorso torneo non è stata una novità per CR7, che già nel suo primo Lazio-Juventus aveva lasciato un segno con l’esecuzione di un calcio di rigore “pesante”. Quel tiro, infatti, ha garantito alla squadra bianconera la conquista dei 3 punti, in un finale di gara tutto lusitano. Con i padroni di casa in vantaggio, a rovesciare la situazione è stato prima il pareggio di Joao Cancelo, poi il tiro dal dischetto di Ronaldo, potente e centrale.

2017-18 PAULO DYBALA
A proposito di finali, nulla può eguagliare l’emozione regalata da Dybala nei minuti di recupero di Lazio-Juventus del 2017-18. Una gara non particolarmente piacevole sul piano estetico, che stava trascinandosi sul risultato di 0-0 quando la Joya ha inventato una giocata incredibile. Pallone sotto la traversa, imparabile per Strakosha, nonostante il contrasto di Parolo che lo trascina a terra: anche in precarie condizioni di equilibrio, Paulo trova la coordinazione per una delle reti della sua carriera con più alta concentrazione di talento.

2011-12 SIMONE PEPE
Se si vuole trovare una spiegazione del perché la prima Juventus dei 9 scudetti di fila sia riuscita a dimostrare subito una netta differenza con il passato recente, Lazio-Juventus – gara del girone d’andata – ne è un perfetto esempio. Anche l’anno prima i bianconeri sbancano l’Olimpico biancoceleste con gol di Simone Pepe. Ma la ripetizione del campionato successivo è solo all’apparenza una copia, per risultato ed autore. Stavolta la rete non nasce da un momento improvviso, ma da una ripartenza letale sull’asse Vucinic-Matri, con conclusione vincente del 7 in maglia rosa.

2009-10 MARTIN CACERES
Segnare nella gara d’esordio non è propriamente ciò che riescono a fare tutti. Ma se per un attaccante può essere possibile, se non uno dei “doveri” o dei “privilegi” della sua posizione, per un difensore risulta decisamente più problematico. Non è il caso di Martin Caceres, che alla sua prima in bianconero riesce a infilare Muslera e a dare il via alla vittoria della Juve, completata poi dallo 0-2 firmato David Trezeguet.

2007-08 ALESSANDRO DEL PIERO
Se Simone Pepe ha segnato all’Olimpico in due anni consecutivi, Alessandro Del Piero è riuscito in un’impresa decisamente originale all’interno della stessa partita: realizzare due gol a poco più di 20 minuti di distanza praticamente fotocopia. L’azione è così congegnata: lancio lungo di Cristiano Zanetti, fuga di Alessandro sul centro-sinistra fino a rendersi irraggiungibile all’inseguitore e a colpire con sicurezza a tu per tu con il portiere. Entrambe i tiri partono dal piede sinistro, unica variazione è che se la prima volta il diagonale è rasoterra, nella seconda il pallone va a infilarsi sotto la traversa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy