Duel: Juventus vs Sampdoria

Duel: Juventus vs Sampdoria

Le statistiche di Juve-Samp

di redazionejuvenews
Cristiano Ronaldo

TORINO – 38 vittorie – l’ultima delle quali ha significato la conquista dello scudetto -, 19 pareggi e 5 sconfitte: il bilancio di Juventus-Sampdoria è nettamente a favore dei bianconeri. I tanti duelli personali hanno arricchito il romanzo di una sfida piena di momenti importanti.

RONALDO VS TONELLI-YOSHIDA
26 luglio 2020, all’Allianz Stadium il capitano del Portogallo sfugge a Lorenzo Tonelli e affronta il capitano del Giappone in una gara che può determinare l’assegnazione del tricolore. Un confronto che svolta al termine del primo tempo, quando Cristiano Ronaldo sfugge al controllo di Maya Yoshida e dell’intera retroguardia blucerchiata, sfruttando una punizione calciata da Miralem Pjanic. La rete sblocca il risultato e pone le basi della vittoria della gara e del campionato.

CHIELLINI VS CASSANO
Molte volte duellanti (e non solo nei confronti con la Sampdoria), ma anche compagni in momenti importanti della vita della Nazionale: il confronto tra Giorgio Chiellini e Antonio Cassano nel 2009-10 va nettamente a favore del primo, nonostante a fine anno siano i liguri a chiudere il torneo in posizione migliore di classifica. All’Olimpico la sfida finisce 5-1: il futuro capitano bianconero va in gol con una deviazione di destro; il fantasista blucerchiato non è in serata e le statistiche denunciano la perdita di qualche pallone di troppo.

BAGGIO VS MANNINI-JUGOVIC
Roberto Baggio stretto nella morsa tra Moreno Mannini e Vladimir Jugovic, destinato ad arrivare alla Juventus due stagioni dopo. Siamo nel 1993-94, la Sampdoria è con un’insolita divisa rossa e il Divin Codino firma la rete che rovescia la gara dopo il vantaggio di Ruud Gullit e il pareggio di Antonio Conte. Il divario verrà definitivamente approfondito dal gol di Andy Moeller. La partita ha un’importanza notevole sul piano della storia televisiva della Signora: è infatti la prima volta che i bianconeri vengono trasmessi in diretta dalla pay-tv, aprendo una nuova era nella fruizione del calcio.

ANASTASI VS SPANIO
Un Juventus-Sampdoria di fine campionato, con motivazioni diverse. I padroni di casa devono vincere per guadagnare un posto in Coppa Uefa, gli ospiti non devono perdere per potersi salvare. Gli occhi sono puntati su Pietro Anastasi e la sua tradizionale voglia di mettersi in mostra. Al suo controllo è preposto Ubaldo Spanio e per lui è una brutta giornata. Il 9 bianconero segna le prime due reti del 3-1 finale. Sulla prima, per la verità, la maggiore responsabilità ce l’ha un rinvio sbagliato di Marcello Lippi. Sulla seconda, il confronto diretto tra il centravanti bianconero e lo stopper blucerchiato vede prevalere nettamente il primo, decisamente più rapido nello scatto.

BONIPERTI VS OCKWIRK
Con 12 apparizioni, è Giampiero Boniperti l’uomo che è sceso in campo più volte in Juventus-Sampdoria. Qui lo vediamo l’8 gennaio 1958 nel tradizionale saluto dei capitani con Ernst Ockwirk, una gara dominata dai bianconeri e vinta per 4-1. A siglare il punto della bandiera per i genovesi è proprio l’austriaco, che nel club si è ritagliato un posto importante per 5 anni, per poi fare anche un’esperienza da allenatore. I due si ritroveranno nel 1971: Boniperti è il presidente della Juventus, Ockwirk guida dalla panchina i tedeschi del Colonia e la posta in palio è l’accesso alla finale di Coppa delle Fiere, guadagnato dai bianconeri al termine di una doppia sfida avvincente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy