Audero: “L’anno da terzo portiere alla Juve il più importante della mia carriera”

Le parole del portiere

di redazionejuvenews
Juventus

TORINO- Ai microfoni della Gazzetta dello Sport, Emil Audero ha parlato della sua esperienza alla Juventus: “Ogni anno è stato importante per la mia carriera, ma se ne dovessi scegliere uno direi quello in cui ho giocato di meno ed ero terzo portiere della Juventus. Fu un’annata molto importante e formativa per me. Mi allenavo insieme a compagni di grande livello. Cercavo di rubare i segreti di Higuain, Dybala e Buffon”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy