Brahim Diaz: “Il Milan deve puntare anche allo scudetto”

Brahim Diaz: “Il Milan deve puntare anche allo scudetto”

Le parole del nuovo acquisto rossonero

di redazionejuvenews

TORINO – (ANSA) – Sguardo deciso, risposte concise dribblando le domande più insidiose, Brahim Diaz si presenta in conferenza stampa, racconta tutta l’emozione di poter vestire la maglia del Milan e non pone limiti alla squadra rossonera: “Il Milan ha molti obiettivi, non ha solo il ritorno in Champions League. Deve arrivare più in alto possibile. Vincere anche lo scudetto. E l’arrivo di Tonali, oltre alla presenza di Ibra mi fanno sperare in grandi cose”. Diaz risponde come farebbe un giocatore esperto nonostante abbia appena 21 anni. Evita di raccontare i dettagli delle chiacchierate con Pioli, Maldini o Zidane, ma sottolinea più volte quanto sia orgoglioso di poter giocare in un club tanto importante: “E’ un grandissimo piacere giocare nel Milan, ha una storia immensa. Avevo molte offerte ma ha fatto la differenza. Entrare a Milanello è stata un’esperienza incredibile. Mi hanno colpito le persone, i tifosi. L’accoglienza è stata speciale. Questo club ha una storia centenaria, sono orgoglioso di essere rossonero”. Non una parola, invece, su quanto gli abbia detto Pioli: “Rimane tra noi. Il modulo? Mi trovo meglio come trequartista ma giocherò nel ruolo che mi verrà assegnato”. Il suo idolo, ovviamente, è Iniesta e ha già un ottimo rapporto con Castillejo, non vede l’ora di giocare con Ibrahimovic “un giocatore incredibile” ed è pronto a fare la differenza: “Sto bene e anche se sono arrivato in prestito secco non ci penso. Sono concentrato sul Milan e sarà un grande anno. Voglio dare il meglio, dare tutto quello che ho e fare il massimo per questo club”. (ANSA).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy