JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Tutti i bianconeri in nazionale

L'esultanza di Rabiot dopo l'1-1

I risultati dei bianconeri in nazionale e il programma di domani

redazionejuvenews

TORINO - Il sito ufficiale della Juventus ha pubblicato un recap di tutti i bianconeri che stanno giocando match con le rispettive nazionali (sia maggiori sia Under 21). Dai risultati di ieri fino al programma di stasera, giovedì 25 marzo. Di seguito riportiamo l'articolo ufficiale: "Sono iniziate ieri sera le qualificazioni Mondiali per alcune delle Nazionali "bianconere". Non ha giocato Demiral, ma è sceso in campo de Ligt nel match che ha visto la Turchia vincere con il punteggio di 4-2 contro gli Orange, grazie a una tripletta di Burak Yilmats e a una rete di Calhanoglu. Di Klaassen e de Jong le reti olandesi. Cristiano Ronaldo è sceso invece in campo nel "suo" Allianz Stadium, nel match vinto per 1-0 dal Portogallo contro l'Azerbaigian (autorete di Medvedev). La Nazionale portoghese è nello stesso girone dell'Italia, che questa sera scende in campo contro l'Irlanda del Nord a Parma. Titolare anche Adrien Rabiot, nell'1-1 fra Francia e Ucraina allo Stade de France, con reti di Griezmann e Kimpembe. Non si trattava ovviamente di qualificazioni ai Mondiali ma ha giocato anche l'Under 21 azzurra di Gianluca Frabotta (ieri non in campo): uno a uno in Repubblica Ceca (rete di Scamacca, autogol di Maggiore, nella gara d'esordio dell'Europeo di categoria.

 Juventus

IL PROGRAMMA DI GIOVEDI'

Detto dell'Italia, oggi saranno in campo anche la Svezia (contro la Georgia), la Polonia (in trasferta contro l'Ungheria) e la Spagna contro la Grecia. Juventus che viene da una brutta sconfitta contro il Benevento in campionato, come sottolineato dalle parole di Andrea Pirlo: "Avevamo il dovere di fare una partita migliore, mentre purtroppo abbiamo giocato una brutta gara sotto tutti gli aspetti. Siamo incappati in una giornata storta, nell'atteggiamento, nelle situazioni tecniche... Sapevamo che sarebbe stata difficile perché il Benevento è una squadra organizzata che si difende molto bene con due linee compatte, quindi bisognava avere anche la calma di sfruttare meglio l'ampiezza del gioco, invece abbiamo sbagliato molto".

Potresti esserti perso