Rosucci: “La Juve un amore che si trova una volta sola nella vita”

Le parole della calciatrice

di redazionejuvenews
Juventus Women

TORINO- La Juventus Women, in attesa di riprendere il campionato, ancora fermo per la sosta natalizia, ha ufficializzato quest’oggi il rinnovo di Martina Rosucci. La numero 8 bianconera rimarrà a Torino fino all’estate del 2022, come indicato dal nuovo accordo: “Il futuro di Martina Rosucci sarà ancora bianconero. La numero 8 delle Juventus Women ha rinnovato il suo contratto fino al 2022, rinsaldando ulteriormente il suo legame con la società e preparandosi a scrivere altre pagine di storia insieme. Cresciuta con la Juve nel cuore, Martina ha coronato il suo sogno di indossare la maglia bianconera nel 2017, anno di fondazione delle Juventus Women. Da quell’estate, è cominciata un’avventura meravigliosa, in cui lei ha lasciato più volte il segno. Fin da subito. È stato suo, infatti, il primo gol delle bianconere, in un derby di Coppa Italia. Le bastarono tre minuti di gioco per esultare per la prima volta da giocatrice della Juventus. Da quel gol, da quella partita, la squadra è cresciuta e Martina è cresciuta con lei. Segnando ancora, superando gli ostacoli, vincendo tanto: tre scudetti, una Coppa Italia e una Supercoppa, vivendo momenti destinati a restare nella storia. Le sfide da fronteggiare insieme, però, non sono finite. Il 2021 comincia con la caccia alla Supercoppa. Per continuare a vincere insieme. Congratulazioni, Martina! Ci vediamo in campo”. Un’ottima notizia per tutto l’ambiente bianconero, che vede la permanenza di una delle sue migliori calciatrici. Arrivata a Torino nell’estate del 2017, ha collezionato fin qui 49 presenze e 10 reti in incontri ufficiali, affermandosi come uno degli elementi cardine della ragazze di Rita Guarino”.

Rosucci
Martina Rosucci

Intanto, questo pomeriggio, in un confronto su Twitter con i tifosi juventini, la numero 8 ha risposto ad alcune curiosità: “Ero felice per il terzo scudetto, avevamo cominciato la stagione in modo convincente. Ovviamente avremmo preferito finirla sul campo, ma il titolo è stato il giusto riconoscimento per quanto fatto fino a quel momento. Juve? Il grande amore che si trova solo una volta nella vita. Soddisfazioni più belle? Sicuramente riportare l’Italia ai mondiali dopo 20 anni. Poi far parte della Juve, segnare e vincere con la mia squadra del cuore. Gol che ricordo? Il più bello quello alla Roma, il più importante quello alla Fiorentina. Però a pensarci anche quest’ultimo potrebbe essere il più bello (ride ndr.)”.
>>> E intanto, parlando di mercato, ci sono 11 nomi nei sogni di Pirlo per una formazione totalmente nuova, ecco come sarebbe! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy