Raimondi su Pogba: “La Juve ha due piani per portarlo a Torino in estate”

Le parole dell’esperto di calciomercato alla trasmissione Pressing sul possibile affare per il ritorno del francese in bianconero

di redazionejuvenews
Paul Pogba

TORINO – Si è concluso con una fantastica vittoria della Juventus il big match di ieri sera. I bianconeri, infatti, hanno battuto per 3-1 il Milan allo stadio San Siro, nella gara valevole per la 16esima giornata del campionato di Serie A. Adesso, la Vecchia Signora si trova a soli 7 punti di svantaggio rispetto ai rossoneri, ma deve ancora recuperare la partita contro il Napoli. Protagonisti della serata, Federico ChiesaPaulo Dybala, autori, rispettivamente, di due goldue assist.

 

I giocatori della Juve esultano dopo il gol di Chiesa contro il Milan

 

Tuttavia, nonostante Andrea Pirlo abbia riscoperto questi due ottimi rinforzi in casa, la società sta continuando a lavorare senza sosta sul mercato. Molti nomi altisonanti stanno circolando da tempo dalle parti della Continassa: quello più suggestivo, senza dubbio, è quello di Paul Pogba. Il centrocampista francese è ormai al passo d’addio con il Manchester United e da diverse settimane è spuntata fuori l’idea di un suo ritorno alla Juve. Di questa possibile operazione ha voluto parlare anche Claudio Raimondi, intervenuto ai microfoni della trasmissione Pressing.

 

Paul Pogba
Paul Pogba con la maglia del Manchester United

 

Ecco le parole dell’esperto di calciomercato: “Pogba è ormai in rotta totale con il Manchester United e Raiola lo ha comunicato. La Juve, al momento, ha in testa due piani per riportarlo a Torino in estate. Il primo è di offrire Aaron Ramsey, che è ben visto in Inghilterra, dove ha una quotazione alta. Il secondo, invece, è quello di fare cassa con la cessione di Federico Bernardeschi. Al momento, dunque, si stanno facendo varie considerazioni. Comunque, il prezzo pagato nel 2016 dallo United, ossia 105 milioni di euro, si è dimezzato a circa 50 milioni: infatti, il contratto del giocatore, che non ha intenzione di rinnovare, scade nel 2022. Dunque, l’affare è possibile, ma solo con uno stipendio minimo di 15 milioni di euro“. >>> E intanto, parlando di mercato, ci sono 11 nomi nei sogni di Pirlo per una formazione totalmente nuova, ecco come sarebbe! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy