Napoli-Juve, le pagelle di Di Livio: “Inguardabile. Bisogna prendere…”

Tutti i voti dei giocatori bianconeri impegnati nella sfida di Serie A tra Napoli e Juve: Bremer ne combina di tutti i colori, bene Di Maria
Le pagelle della Juve di Angelo Di Livio

Szczesny

Il Napoli domina e gioca sul velluto e il portiere polacco prova a metterci una pezza, ma la colpa non è sua.

Subisce cinque gol ma in nessuno dei casi avrebbe potuto fare di più.

Voto: 6

Danilo

La difesa cola a picco e lui è l’unico a provare a tenere la barca a galla.

Il brasiliano fa quello che può ma questo Napoli è di un altro livello.

Voto: 5,5

Bremer

Il difensore brasiliano è costretto a duellare con uno scatenato Osimhen e non vince neanche uno scontro.

Serata decisamente no per l’ex Torino: ridateci indietro il vero Bremer!

Voto: 3,5

Alex Sandro

Nottata da dimenticare per la difesa della Juve e Alex Sandro non è da meno.

Osimhen, Politano e Elmas dalle sua parti hanno via libera: mezzo disastro.

Voto: 4,5

Chiesa

Prima esterno di centrocampo a cinque, poi Allegri lo avanza un po’ ma il risultato non cambia.

Sarà la condizione, sarà la partita, ma questo Chiesa non riesce mai a saltare l’uomo. Salvate il soldato Fede.

Voto: 5

McKennie

Il centrocampista americano è esperto di inserimento ma il Napoli è attento e non lascia spazi.

Perlomeno non commette errori e in una serata come questa è già tanto.

Voto: 5,5

Locatelli

Il centrocampista italiano gioca una partita sufficiente, cercando in tutti i modi di dare ordine in mezzo al campo.

Nel secondo tempo subisce un colpo alla testa e viene sostituito subito dopo il gol del 3-1 del Napoli.

Voto: 6

Rabiot

Il Napoli è in pieno controllo della partita e il francese prova a combinare qualcosa.

E’ uno degli ultimi ad arrendersi, sembra poco ma non lo è.

Voto: 5,5

Kostic

Prima esterno, poi terzino: in entrambi i casi non riesce a dare la solita spinta sulla fascia a sinistra.

Pochi cross, poco tutto. Deludente, come tutti i bianconeri.

Voto: 5

Di Maria

Nettamente il migliore dei suoi, non solo per il gol ma anche per la qualità tecnica messa in campo.

In una Juve completamente oscurata dal Napoli, lui è l’unico a mettere la luce.

Voto: 6,5

Milik

Un colpo di testa che si spegne facile tra le mani di Meret, una sponda che vale l’assist e poco più.

La difesa del Napoli è attenta e l’attaccante polacco solo nell’area di rigore avversaria non riesce a incidere più di tanto.

Voto: 6

Sostituti

Paredes: 5,5

Kean: 5,5

Iling-Junior: 6

Miretti: 5,5

Soulè: s.v.

Allegri

La Juve subisce subito gol e la strategia del corto muso va subito in fumo.

Il Napoli è superiore in ogni zona del campo: la squadra di Allegri non riesce a cambiare le cose e non può che alzare bandiera bianca.

Voto: 4

E intanto arrivano importanti novità di mercato<<<