primo piano

Mihajlovic: “La Juve ha meritato, ma manca una seconda ammonizione ad Arthur. Dobbiamo avere maggiore mentalità”

Sinisa Mihajlovic

Le parole del tecnico degli emiliani

redazionejuvenews

TORINO- Ai microfoni di DAZN, Sinisa Mihajlovic ha analizzato il ko per 2-0 del suo Bologna in casa della Juventus: "Nel primo tempo gli siamo andati dietro. Giocavano sotto ritmo e noi ancora di più, non siamo stati bravi. Negli ultimi 20 minuti sentivamo che il pareggio era nell'aria, poi abbiamo preso il secondo gol proprio nel nostro momento migliore. La Juve ha meritato di vincere. Noi siamo stati bravi, ma come quella che è "bella ma non balla". Mancanze? Abbiamo giocato molto alti, dopo il 2-0 loro ci siamo sbilanciati troppo. Manca una seconda ammonizione ad Arthur per fallo tattico, eravamo sul 2-0 ma un episodio simile può cambiare il resto della gara. Noi giochiamo in questa maniera, ma ci è mancato qualcosa. Szczesny ha fatto diverse grandi parate.

Mercato? Ci manca un giocatore maggiormente presente all'interno dell'area. Molti non hanno forse il gol nel sangue, ma abbiamo tanti calciatori di grandi qualità. La partita dal punto di vista fisico e tecnico la facciamo sempre, ma ci manca l'ultimo salto di qualità dal punto di vista mentale. Dobbiamo avere maggior mentalità vincente. Barrow? Ci stiamo lavorando molto, per ora non è una prima punta, è più una seconda punta o un esterno. Tra  otto o dieci giorni migliorerà sicuramente, ha la fortuna di poter lavorare ogni giorno con un compagno come Palacio. Li faccio lavorare sempre in coppia e sono sicuro che può apprendere tanto da lui. Come per tutte le cose però ci vuole pazienza, ci vuole un po’ di tempo. Vignato? Si preoccupava molto di difendere oggi, stava molto basso per aiutare Dijks. Bisogna capirlo, è un ragazzino, l’anno scorso giocava in B, oggi è sceso in campo all'Allianz Stadium contro la Juve". >>> E intanto, parlando di mercato, ci sono 11 nomi nei sogni di Pirlo per una formazione totalmente nuova, ecco come sarebbe! <<<

Potresti esserti perso