social

Marchisio ricorda il gol all’Inter nel 2011: “Solo se la ami davvero puoi capire cosa significa”

MILAN, ITALY - OCTOBER 29:  Claudio Marchisio of Juventus FC scores the goal 1:2 during the Serie A match between FC Internazionale Milano and Juventus FC at Stadio Giuseppe Meazza on October 29, 2011 in Milan, Italy.  (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Il post dell'ex centrocampista

redazionejuvenews

TORINO- Ormai ci siamo, mancano poche ore al fischio d'inizio di Inter-Juventus, positicipo di questa domenica della diciottesima giornata di Serie A. Una sfida molto sentita e attesa da entrambe le squadre, che sperano in un successo per avvicinarsi ulteriormente al Milan capolista, impegnato domani sera nella trasferta di Cagliari, nella lotta scudetto. La squadra di Conte viene dal successo in Coppa Italia ottenuto ai supplementari contro la Fiorentina (gol di Lukaku), ma in campionato non ha vinto negli ultimi due turni (sconfitta a Genova per mano della Samp e pareggio a Roma contro i giallorossi). La Juventus, al contrario, ha vinto tutte le gare giocate nel 2021 fin qui in tutte le competizioni. Tre vittorie in campionato contro Udinese, Milan e Sassuolo e una in Coppa Italia, arrivata nel primo tempo supplementare grazie ad un gol del giovane Rafia.

 I giocatori della Juventus esultano dopo uno dei gol messi a segno contro il Genoa in Coppa Italia

Quando si giocano partite del genere, però, molto spesso risultati precedenti e pronostici vari non contano, perchè a fare la differenza è la fame e la voglia di vincere. Lo sa bene Claudio Marchisio, solamente uno dei grandi nomi che, nel corso degli anni, è stato tra i protagonisti del "derby d'Italia". Da sempre grande tifoso juventino, l'ex numero 8 della Vecchia Signora e della Nazionale ha voluto ricordare con un post sui social il gol che valse il successo a San Siro nel 2011 (2-1 con le altre reti firmate da Vucinic e Maicon). Una grande emozione per un ragazzo arrivato dalle giovanili che, come affermato, ha sempre vissuto la sfida con grande fervore: "Solo se la ami davvero puoi capire cosa significa. Io la vivevo così.

Potresti esserti perso