primo piano

Juventus U23, con il Piacenza non si va oltre l’1-1

Juventus under23

Pareggio per i baby bianconeri

redazionejuvenews

TORINO- Dopo la vittoria della scorsa settimana contro la Carrarese, la Juventus U23 di Lamberto Zauli non va oltre l'1-1 contro il Piacenza. Gara sfortunata quella per i baby bianconeri, fermati da ben tre pali, che salgono a quota 29 punti al sesto posto in classifica. La Juventus, tramite il proprio sito ufficiale, ha fornito il riassunto della gara: "La prima frazione parte subito su buoni ritmi. Le due squadre si affrontano a viso aperto e dopo poco più di dieci minuti di gioco la Juve ha l’opportunità per passare in vantaggio: Andrea Brighenti ci prova con una conclusione rasoterra da fuori area, ma il suo tentativo, potente e preciso, si stampa sul palo. Il Piacenza, scosso da questa nitida occasione per i bianconeri, reagisce con Galazzi che si mette in proprio e prova a impensierire da fuori area Senko che, però, risponde presente con un ottimo intervento. Le due compagini continuano a cercare il vantaggio, ma i veri pericoli li crea soltanto la formazione bianconera. Al minuto 23, una sponda intelligente di Troiano pesca Mosti ben posizionato in area. L’ex Monza si fionda sul pallone, ma trova l'opposizione di Libertazzi. Sei giri di orologio dopo la Juve ci prova ancora: è sempre Troiano a fornire un assist dentro l’area piacentina, questa volta per Brighenti che ancora una volta si avvicina al vantaggio, ma non a sufficienza. L’ultima nitida occasione da gol della prima parte di gara è costruita ancora una volta dalla squadra di Mister Zauli, sempre con Troiano protagonista. Il numero 4 scambia bene con Correia e offre un pallone di ritorno splendido a Correia che prova a sorprendere Libertazzi sul primo palo, ma si vede negare la gioia del gol dal palo esterno.

 Il tecnico della Juventus U23 Lamberto Zauli

La ripresa parte, invece, con il vantaggio a sorpresa degli ospiti. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo il Piacenza colpisce prima il palo e poi trova la rete con De Respinis, 0-1. La Juve, però, reagisce subito e al 62’ si trova a un passo dal pareggio: verticalizzazione precisa di Brighenti per Correia che entra in area di rigore, ma a tu per tu con l’estremo difensore avversario non riesce a batterlo. Un minuto dopo la Juve trova il pareggio con Nicola Mosti. Funziona e bene il trio composto da Correia, Brighenti e Mosti. Il portoghese serve in profondità l’attaccante con il numero 11 che trova in mezzo all’area con un cross basso molto preciso proprio Mosti che non deve fare altro che spingere in rete il gol dell’1-1. Al minuto 78 i bianconeri vanno vicinissimi al vantaggio, ma colpiscono ancora un legno, il terzo della loro partita. Sugli sviluppi di un corner il neo entrato Barbieri salta più in alto di tutti e la sua girata di testa colpisce la traversa con il pallone che, poi, rimbalza sulla linea di porta prima di essere bloccato da Libertazzi. I padroni di casa continuano a spingere sull’acceleratore, alla ricerca del gol del sorpasso, provandoci fino alla fine. L’ultima clamorosa occasione, infatti, arriva in pieno recupero. Al 94’ ci pensa ancora una volta l’estremo difensore piacentino a chiudere lo specchio della porta togliendo dall'incrocio una deviazione fortuita di un suo difensore sull’ultimo tentativo d’attacco dell’incontro".

Potresti esserti perso