JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juventus, contro il Malmoe lampi di un vero Alex Sandro

Alex Sandro

Ottima prova per il terzino brasiliano della Juventus contro il Malmoe. Che sia tornato il giocatore del 2017 grazie alla cura Allegri?

redazionejuvenews

Tanta corsa, cross, inserimenti da attaccante e anche un gol, contro il Malmoe si è visto un Alex Sandro in versione super. Dopo alcune stagioni decisamente sottotono, i tifosi bianconeri si era rassegnati all'idea di poter ammirare di nuovo il terzino brasiliano tutta corsa e dribbling di alcuni anni fa. Con il ritorno di Massimiliano Allegri alla guida della Juventus, le cose sembrano essere cambiate. Ieri sera Alex Sandro sembrava quasi quello del 2017, il giocatore decisivo anche e soprattutto in fase offensiva, attaccante aggiunto per la manovra bianconera. Per intenderci, un "Cuadrado brasiliano". I due terzini sono stati infatti protagonisti assoluti del match, migliori in campo tra le fila della Juventus.

Al termine della partita il terzino brasiliano ha detto: Sono contentissimo per questo primo gol in Champions, lo cercavo da tempo. È stato importantissimo per la squadra perché ha reso tutto più semplice su un campo difficile. In ogni partita proviamo a giocare in modo di fare male agli avversari, abbiamo studiato bene la gara e siamo riusciti a fare quello su cui abbiamo lavorato. La vittoria porta in alto il morale della squadra, stiamo meglio e abbiamo alzato un po' la testa. Questo è un gruppo forte, in crescita e siamo sulla strada giusta".

Episodio sporadico o nuova vita? Quello che tutti i tifosi della Juventus sperano è che la prestazione vista contro il Malmoe sia solo la prima di una lunghissima serie. Bisogna però fare delle importanti premesse. Per prima cosa, la squadra svedese non è un top club europeo. I bianconeri hanno infatti imperversato in lungo e in largo, padroni del gioco in ogni zona del campo. Alex Sandro non ha quindi dovuto affrontare avversari di altissimo livello, ma la prestazione, e il gol, restano. In secondo luogo va dato merito a Massimiliano Allegri, che ha deciso di schierare i suoi con una sorta di 3-5-2. In quel modulo Cuadrado ed Alex Sandro hanno potuto dare il meglio di loro. Se il tecnico bianconero dovesse decidere di mantenerlo, il terzino brasiliano potrebbe rivelarsi un risorsa utilissima. Staremo a vedere.