Juve, Nocerino: “Allegri intelligente. Unici campioni Rabiot e Chiesa”

Nocerino avrebbe elogiato Allegri, suo ex allenatore: per l'ex Juventus, gli unici campioni oggi in bianconero sarebbero Rabiot e Chiesa
Antonio Nocerino

Ospite a TvPlay, Antonio Nocerino ha affrontato vari temi della prossima sfida tra Milan e Juventus. Tra questi, il doppio ex ha difeso a spada tratta il tecnico bianconero Massimiliano Allegri: “Lo stile può piacere o meno, ma bisogna avere tanto rispetto perché fare l’allenatore non è facile. Credetemi, dietro c’è un grandissimo stress. Lui mi ha aiutato, visto che mi ha esaltato nel Milan, facendomi giocare con dei campioni. E’ un allenatore molto intelligente, vede la partita come pochi. Lui il gioco l’ha sempre avuto, poi dipende sia dai calciatori che dai momenti della gara. Non si può attaccare per una partita intera”.

Successivamente Nocerino ha analizzato l’attuale Juventus: “Cosa è mancato nel ritorno di Allegri alla Juve? I calciatori, quanti campioni ci sono in questa Juve? Solo Rabiot e Chiesa possono giocare in grandi squadre, mentre gli altri solo in prospettiva. Anche Vlahovic? Sì, può diventare un grosso attaccante. Ho giocato per la Juve ed è pesante, non è come quando giochi in un’altra squadra”. Infine sul pronostico della partita: Milan-Juve come andrà a finire? Sono partite che si preparano da sole. Il Milan, secondo me, ha giocatori giovani e forti, mentre la Juve è più un cantiere aperto. Anche se è sempre meglio avere i bianconeri distanti”.