Juve, Marotta: “Scudetto? Sfida a sette. Calcio italiano in emancipazione”

Giuseppe Marotta ha parlato della lotta scudetto: per l'amministratore delegato dell'Inter, sarà una sfida con la Juventus e altre 5 squadre
Possibile ritorno di Marotta a Torino

Intervenuto a Radio1, Giuseppe Marotta ha risposto alle domande in studio. Per l’amministratore delegato dell’Inter, la Serie A di quest’anno sarebbe una sfida molto aperta con diverse candidate al successo finale. Non solo dunque la Juventus:  “Le statistiche degli ultimi 20-30 anni ci dicono che lo scudetto sia ad appannaggio quasi sempre delle stesse squadre. Quindi annovero il Milan, la Juve, il Napoli, l’Atalanta, la Roma, la Lazio. Devo dire che ho notato grandi miglioramenti della Fiorentina, che sta crescendo di anno in anno”.

Inoltre, sul calcio italiano il dirigente nerazzurro ha detto: “In passato il calcio italiano è stato sempre etichettato come catenaccio, a livello di nazionale e di club. In realtà c’è stata una grande emancipazione da parte dei nostri tecnici, i più bravi in circolazione. La dimostrazione è Ancelotti, che ha vinto in tante leghe europee. Il calcio moderno è fatto di cambi continui dal punto di vista tattico, assistiamo a più gol di prima, oggi sono pochissimi gli 0-0, anche per uno spettacolo che deve essere più accattivante. Il calcio senza pubblico è pari a zero, senza gol è quasi pari a zero”.