news

Verso Genoa-Juventus: la partita di Stefano Sturaro

Verso Genoa-Juventus: la partita di Stefano Sturaro - immagine 1

Venerdì sera la squadra bianconera se la vedrà a Marassi contro i rossoblù di Blessin. Il centrocampista è il grande ex di questa partita.

redazionejuvenews

Venerdì sera i bianconeri saranno ospiti del Genoa. Il grande ex sarà Stefano Sturaro. Andiamo a rivivere i suoi Genoa-Juventus nell'approfondimento pubblicato sul sito ufficiale della Juventus.

"BLACK & WHITE STORIES: STURARO IN GENOA-JUVENTUS

Con 90 presenze nella Juventus e quasi altrettanto nel Genoa, Stefano Sturaro è il giocatore che unisce le due squadre e che a Marassi ha disputato non pochi incontri con entrambe le maglie. Il primo da bianconero è quello del 20 settembre del 2015, nel quale è la Signora a prevalere per 2-0.

UNA GIORNATA DIFFICILE

Il secondo Genoa-Juventus di Sturaro è un giorno molto problematico per i bianconeri. Siamo nel 2016-17 e i bianconeri a Marassi pagano le fatiche di coppa. Dopo il brillante successo per 3-1 a Siviglia, in Liguria la Juve perde con lo stesso punteggio. Stefano entra a metà ripresa al posto di Khedira e si segnala per il tradizionale contributo di generosità.

IL GOL DEL VANTAGGIO

Prima di arrivare alla Juventus, Sturaro gioca una sfida contro i bianconeri nel 2014, decisa da Pirlo su punizione. Il centrocampista torna in rossoblù nel 2019 ed è protagonista in prima persona di un successo per 2-0. É lui a firmare la rete dell'iniziale vantaggio dei padroni di casa con una conclusione da fuori area che sorprende un altro ex del match, Mattia Perin.

LA SCONFITTA DEL CAPITANO

Genoa-Juventus del 2019-20: Sturaro gioca con la fascia di capitano ma contro Dybala e compagni non c'è niente da fare. La Juve vince 3-1 e il centrocampista rossoblù non riesce a contenere gli avversari, che mettono in cassaforte una vittoria molto importante per la corsa al nono scudetto consecutivo.

ANCORA UNA RETE DELL'EX

L'ultimo incrocio di Sturaro da genoano – un altro lo vivrà in Verona-Juventus nel suo breve passaggio in Veneto – è relativo allo scorso campionato. Un altro 3-1 a favore dei bianconeri, ma l'ex juventino ha poco da rimproverarsi: nonostante non sia un giocatore dalle importanti medie-gol, anche in questa gara riesce a mettere la sua firma realizzando il punto del momentaneo pareggio del Grifone. Un exploit favorito da un cross di Pellegrini, un altro giocatore che ha militato in entrambi i club".