primo piano

Felipe Melo contro Chiellini: “Non ha etica, ma non parlo male di lui”

Felipe Melo

Le parole del centrocampista brasiliano, ex giocatore della Juventus, sul capitano bianconero, con cui è stato compagno di squadra

redazionejuvenews

TORINO - Con la Juventus ha giocato solamente due stagioni, collezionando 78 presenze 4 reti, ma non ha lasciato un buon ricordo di sé nella tifoseria bianconera. Felipe Melo non è mai stato troppo amato dagli juventini e, probabilmente, questo astio è reciproco. Questo, infatti, si è visto molto bene nelle tensioni avute con Giorgio Chiellini, il capitano della Vecchia Signora, dopo l'uscita della sua autobiografia, in cui ha rilasciato delle dichiarazioni importanti. Intervistato da La Gazzetta dello Sport, il centrocampista brasiliano è tornato a parlare del suo ex compagno di squadra a due giorni dal big match con l'Inter.

 

 Giorgio Chiellini con la maglia della Juventus

 

Ecco le parole di Felipe Melo: "Chiellini è una delle bandiere della Juventus, spesso purtroppo è infortunato e non riesce ad essere continuo nelle partite. Una delle regole del calcio è che non deve mai uscire ciò che accade nello spogliatoio. Per questo, i suoi compagni di squadra, sia alla Juve che in Nazionale, devono stare attenti con lui. Se ha parlato male di uno che ha giocato con l'Italia insieme a lui (Balotelli, ndr), nei prossimi giorni potrebbe farlo con un altro che sta in squadra con lui adesso. Dalle mie parti questa si chiama etica e lui non ne ha, ma è un suo problema. Io invece sono uno etico, per questo non parlo male di lui, anzi, lo sostengo. Infatti, spero che con la Juve possa vincere un trofeo internazionale, dato che non ne ha; in questo modo, forse, sarà più felice per la sua carriera. Comunque, non voglio parlare male di un mio collega, perché è una questione etica. Nella mia vita tutto quello che ho fatto, anche di sbagliato, mi è stato di insegnamento. Però, un cosa che probabilmente non rifarei è offrire una cena a Chiellini". >>> E intanto, parlando di mercato, ci sono 11 nomi nei sogni di Pirlo per una formazione totalmente nuova, ecco come sarebbe! <<<

Potresti esserti perso