ESCLUSIVA / Magrin non ha dubbi: “Allegri? Contro l’Atalanta…”

Magrin interviene in esclusiva ai microfoni di Juvenews.eu per dire la sua sul momento bianconero: ecco cosa ci ha raccontato
Massimiliano Allegri

In merito al pareggio della Juventus a Bergamo contro l’Atalanta, abbiamo intervistato telefonicamente in esclusiva Marino Magrin, ex calciatore bianconero.

Ti ha convinto la Juve che hai visto in campo a Bergamo contro l’Atalanta?

“Ha sofferto moltissimo l’avversario. Con tutta onestà, l’Atalanta ha avuto più occasioni e possibilità di vincere la partita”.

Chi ti senti di salvare sponda Juventus?

“A me è piaciuta tantissimo la difesa e, seppur abbastanza, il centrocampo. Devo fare due nomi? Chiesa sulla corsia esterna e McKennie. Hanno fatto molto bene”.

L’assenza di Vlahovic ha penalizzato notevolmente la squadra di Allegri?

“Secondo me sì. Può piacere, come no, però è un punto di riferimento che hai davanti, che ti fa sempre la differenza. Non so se sarebbe finita uguale con lui o meno, fatto sta che il serbo è importantissimo nell’economia di gioco della squadra di Allegri”.

A proposito del gioco proposto da Allegri: la strada percorsa è fruttuosa?

“A livello di gioco, mi è sembrata una Juventus eccessivamente provinciale. Allegri ha impostato la partita sulle ripartenze. Come dicevamo prima, ai punti forse avrebbe meritato l’Atalanta, per quanto ha espresso. Però attenzione a un aspetto…”.

Ossia?

“La Juve si è difesa bene, cercando di ripartire rapidamente, con il centrocampo a fare molto bene da filtro. Non diamo questo aspetto come scontato. Non tutte le squadre sono impeccabili a far questo”.