Empoli-Juventus: alla scoperta dei toscani

Attraverso il suo sito internet la Juventus ha presentato la partita di oggi in programma contro l'Empoli di Andreazzoli analizzando la squadra toscana

[fncvideo id=679923 autoplay=true]

La Juventus scenderà questo pomeriggio in campo contro l’Empoli, nella partita valevole per l’ottava giornata del girone di ritorno del campionato di Serie A. Attraverso il loro sito internet, i bianconeri hanno presentato la sfida e la squadra toscana.

“Dopo il successo per 1-0 nella gara d’andata, l’Empoli potrebbe restare imbattuto per due partite consecutive nella stessa Serie A contro la Juventus per la seconda volta nella sua storia, dopo la stagione 1998/99 (1V, 1N) – i bianconeri non perdono le due sfide stagionali contro una formazione neopromossa dal 2012/13 (v Sampdoria).

Nonostante il successo nella sfida dello scorso agosto, l’Empoli ha segnato soltanto quattro reti nelle ultime 13 gare di Serie A contro la Juventus, non trovando mai più di una rete a partita nel parziale – l’ultima occasione in cui i toscani hanno realizzato più di un gol contro i piemontesi risale al pareggio per 3-3 del gennaio 2004.

IN CLASSIFICA

La squadra empolese è tredicesima in Serie A, con 31 punti. Otto le vittorie, sette i pareggi, 38 i gol segnati, 50 quelli subiti.
L’Empoli non vince da nove partite di Serie A, la sua striscia più lunga senza successi da novembre 2018 (10, sempre sotto la guida di Andreazzoli) – inoltre i toscani potrebbero restare a secco di reti per due incontri di fila nel massimo campionato per la prima volta dal dicembre 2018.
L’Empoli ha subito gol in tutte le ultime 14 partite casalinghe di Serie A: prima di questa striscia la peggior serie dei toscani era di 11 gare interne senza clean sheet (2006 e 2019).

STAT ATTACK

Se da una parte l’Empoli è la squadra che ha incassato più tiri nello specchio nella Serie A in corso (150), dall’altra solo il Torino (72) ne ha subiti meno della Juventus (79) finora – i toscani sono, al pari della Salernitana, la peggior difesa del primo quarto d’ora di partita (11 gol presi) e più in generale dei primi tempi (26).
L’Empoli ha segnato tre gol di testa in questo campionato, più solamente di Salernitana e Spezia (due) – dall’altra parte, solo l’Atalanta (due) ha concesso meno reti della Juventus (tre) con questo fondamentale.

FOCUS SU…

Con una rete, Andrea Pinamonti diventerebbe il nono giocatore nella storia dell’Empoli ad andare in doppia cifra di gol in una singola stagione di Serie A, tuttavia sarebbe il più giovane a riuscirci – l’attaccante dell’Empoli ha sfidato solo una volta la Juventus in una partita interna di campionato, trovando la rete con la maglia del Genoa al Ferraris nel giugno 2020. Andrea Pinamonti ha segnato nove gol in questo campionato, appena due in meno di quanto fatto nelle precedenti cinque stagioni in Serie A; in particolare sei delle sue reti sono state in casa, una in più rispetto a quanto fatto in tutto il periodo precedente.


Nedim Bajrami ha segnato sei reti in questo campionato, l’unico centrocampista che ha fatto meglio con la maglia dell’Empoli in una stagione di Serie A nell’era dei tre punti a vittoria (dal 1994/95) è stato Riccardo Saponara nel 2014/15 (sette). Tra i centrocampisti con più di cinque gol in questa Serie A, Nedim Bajrami è il più giovane.

Federico Di Francesco ha segnato quattro gol in questo campionato, tante reti quante quelle realizzate nelle stagioni 2018/19 e 2019/20 messe insieme.
L’esordio di Szymon Zurkowski in Serie A è stato proprio contro la Juventus, nel settembre 2019 con la maglia della Fiorentina.
Ardian Ismajli ha giocato la sua prima partita di Serie A nel novembre 2020 contro la Juventus, con la maglia dello Spezia.
Tre dei cinque giocatori con più conclusioni in questo campionato giocato per Juventus o Empoli: Vlahovic (88), Dybala (73) e Pinamonti (70).” (Juventus.com)