Elkann: “Anno zero per la Juventus, ripartiamo su basi reali. Spiace per Pogba”

Il numero uno di Stellanis ha parlato dell'aumento di capitale che varerà la Juventus e del futuro della squadra bianconera
john elkann juve

Il numero uno di Stellanis John Elkann ha parlato presente all’inaugurazione del Science Gateway al Cern di Ginevra: “Quest’anno la stagione 2023-24 da una parte celebra il legame di 100 anni che la mia famiglia ha con la Juventus, e che la Juventus ha con la mia famiglia, dall’altra è anche un anno zero. È un anno zero perché è l’anno in cui la Juventus riparte su delle basi più reali”.

“Il lavoro che è in corso, la solidità che questo aumento di capitale porterà, permette alla Juve di progettare un futuro che è forte in campo e anche fuori campo. Quello che sappiamo è che se uno è forte fuori è anche più forte in campo. Derby? Ci sarò. È sempre una partita speciale e difficile, è molto importante per la Juventus, non avendo partite in Europa quest’anno, come tutte le partite in campionato e in coppa”.

“È un campionato aperto, il che lo rende più interessante. Per Pogba umanamente è un grande dispiacere, è stato uno dei più grandi potenziali talenti degli ultimi anni”.