JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

juve women

Juventus Women: buona la prima in Uefa Women Champions League

Juventus Women
La squadra delle ragazze bianconere ha esordito ieri sera nella partita di Champions League che hanno dominato e portato a casa con una grande prestazione

redazionejuvenews

La JuventusWomen ha fatto ieri sera il suo esordio stagionale, vincendo la prima partita di Uefa WomenChampionsLeague contro Racing, con un netto 4-0.

"Bastano appena 11’ alle Juventus Women per trovare il primo gol della loro stagione e per incanalare nella direzione desiderata il match.

A Vinovo finisce 4 a 0 per le bianconere che vincono la loro prima partita ufficiale da professioniste grazie alle reti di Rosucci, Girelli, Caruso e Bonfantini e domenica, sempre alle 20:30, affronteranno le israeliane del Qiryat Gat (vittoriose 5-0 sul Flora) nella finale del Mini Tournament della UEFA Women’s Champions League.

La vincente accederà al secondo turno che si giocherà in una doppia sfida di andata e ritorno per qualificarsi alla fase a gironi della competizione. Il primo gol, come nella passata stagione, è stato proprio quello di Martina Rosucci.

Una prestazione che è servita anche per testare la condizione delle bianconere alla loro prima gara ufficiale dopo aver disputata una sola amichevole per via degli impegni delle tantissime giocatrici coinvolte agli Europei con le rispettive Nazionali.

 

LA PARTITA

Alla squadra di Mister Montemurro sono sufficienti undici minuti per sbloccare l’incontro e a segnare il primo gol delle Juventus Women della stagione 2022/2023 è Martina Rosucci, con la fascia da capitano stretta attorno al braccio, che indirizza alla perfezione in porta il cross rasoterra di Bonfantini.

Il gol rende ulteriormente più fluido il gioco delle bianconere che al 21’ trovano anche il gol del raddoppio con una giocata “classica”: calcio d’angolo di Boattin e colpo di testa a incrociare della solita Girelli, 2-0. Avanti di due gol le padrone di casa non smettono di attaccare, ma le lussemburghesi si difendono con ordine evitando di chiudere il primo tempo sotto 3-0.

Sul finale di frazione, però, la Juve si avvicina al tris con una potente conclusione di Bonfantini che sorvola di poco la traversa. In precedenza, invece, il Racing aveva rischiato con un maldestro tentativo di Estevez di rinviare un pallone proveniente dalla sinistra. Non cambia, però, il parziale e le squadre rientrano negli spogliatoi con le bianconere avanti 2-0.

Le cinque volte campionesse d’Italia partono forte anche nella ripresa e trovano il tris direttamente da calcio piazzato. Al 48’ ci prova Girelli su punizione, ma si vede negare la doppietta da un super intervento di Burtin che sette minuti più tardi non può fare assolutamente nulla sulla parabola perfetta, sempre da calcio piazzato, di Caruso che cala il tris. Il 3-0, di fatto, mette ancora più in ghiaccio la partita.

Prima del gol bianconero, da segnalare il primo squillo del match da parte delle ospiti con il tentativo dalla lunga distanza di Kohr che impegna Aprile. Al quarto d’ora della ripresa arriva anche il momento dei primi cambi per Mister Montemurro: dentro Cernoia, Gunnarsdottir e Beerensteyn, le ultime due al loro esordio in gare ufficiali con la maglia della Juve.

Le bianconere, adesso avanti di tre reti e con forze fresche in campo, continuano a spingere e al 61’ Bonfantini cala il poker impattando alla perfezione un pallone proveniente dalla sinistra servitole da Nilden, 4-0. Le lussemburghesi accusano il doppio colpo a inizio ripresa e la Juve, cinque minuti più tardi, potrebbe anche trovare il quinto gol ancora con Girelli che, però, colpisce il palo su calcio di rigore.

Il finale di gara è un monologo bianconero con le giocatrici di Mister Montemurro determinate ad ampliare ulteriormente il risultato con Beerensteyn, Cernoia e Rosucci protagoniste (la numero 8 bianconera al minuto 92 colpisce la traversa con una bellissima parabola da fuori area).

Il risultato, però, non cambia, ma alle bianconere va benissimo così." (Juventus.com)