JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

juve women

Juve Women, Sara Gama entra nella Hall of Fame del calcio italiano

FLORENCE, ITALY - SEPTEMBER 05: Sara Gama of Juventus women  reacts during the Women Serie A match between ACF Fiorentina and Juventus at Artemio Franchi on September 05, 2021 in Florence, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

La calciatrice della Juve Women Sara Gama è stata inserita nella prestigiosa Hall of Fame del calcio italiano

redazionejuvenews

Sara Gama è probabilmente una delle migliori calciatrici italiane di sempre e la Juventus ha l'onore di poterla avere in squadra da ormai quattro anni. La giocatrice della Juventus è una delle più vincenti di sempre in Italia e può contare cinque campionati italiani, due Coppa Italia e quattro Supercoppe Italiane. Oggi Gama ha vinto l'ennesimo premio della sua lunga carriera: è entrata a far parte della Hall of Fame del calcio italiano. Un riconoscimento importantissimo, che non può che rendere orgogliosa anche la Juventus. Non a caso il club bianconero ha voluto fare i complimenti alla sua calciatrice per il prestigioso traguardo raggiunto.

Oggi la giocatrice bianconera è scesa in campo con la nazionale italiana, che affrontava la Svizzera. Purtroppo le Azzurre non sono riuscite a portare a casa i tre punti, sconfitte per 2 a 1 dalla nazionale elvetica. Per colpa di questa sconfitta la nazionale italiana femminile ha perso la testa del girone G per la qualificazione ai mondiali, diventando quindi seconda. Per l'Italia l'unico gol è stato firmata da un'altra bianconera, Barbara Bonansea. L'Italia non deve però abbattersi e deve subito guardare avanti. Martedì, infatti, le Azzurre affronteranno la Romania, terza in classifica.

Al termine della partita l'allenatrice della nazionale italiana femminile Milena Bertolucci ha detto: «L’approccio è stato sbagliato. Siamo state un po’ impaurite. Nel secondo tempo le ragazze hanno recuperato, peccato per la fine perché il pareggio lo meritavamo. È stato un atteggiamento titubante, infatti i gol presi derivano da quello perché non eravamo posizionate bene. Romania? Siamo tre squadre che ci giochiamo i primi posti. Andiamo a là per cercar di fare bene, non sarà facile».