Pirlo: “Morata ha le caratteristiche che cercavamo, dovremmo lottare tutto l’anno per essere i migliori”

Le parole del tecnico bianconero

di redazionejuvenews

TORINO – L’allenatore della Juventus Andrea Pirlo parla dalla Sala stampa dell’Allianz Stadium per presentare la partita in programma domani sera allo Stadio Olimpico contro la Roma.

ESTERNO – “Fortunatamente abbiamo fatto una bella settimana di lavorio, meglio della passata perché stiamo aumentando i carichi. I ragazzi rispondono bene, il resto non ci ha toccato minimamente.”

EMOZIONI – “É diverso quando arriva la partita, prima potevo incidere in campo, sapevo quello che potevo fare, ora dipendo dai ragazzi, con le mie indicazioni, ma i ragazzi vanno in campo e le motivazioni sono diverse.”

ATTACCO – “Stavamo aspettando il centravanti, è arrivato due giorni fa, abbiamo avuto poco tempo per lavorare ma nella mia testa è da un po’ che cerco di capire come schierare i giocatori per farli rendere al massimo. Avremo tempo per lavorare quando tutti saranno al top.”

DYBALA – “Oggi vedremo come sta e decideremo se portarlo o no. Viene da due mesi di infortunio, ha fatto un bel lavoro con carichi pesanti, quindi oggi valuteremo.”

TURN OVER – “Farò una scelta dei giocatori che saranno i migliorie per affrontare la Roma, fare turn over dopo una giornata mi sembra esagerato.”

ROMA – “Sono concentrato su quello che sto facendo e dovrò fare, la Roma si era interessata a me ma è finita lì.”

MORATA – “É un giocatore che conoscevo, ci ho giocato insieme, ha le caratteristiche che cercavamo, quelle di attaccare la profondità,. Conoscevamo il giocatore, a livello tecnico e tattico era quello che cercavamo, non è stata una terza scelta.”

PELLEGRINI – “Abbiamo parlato e a noi è risultato più giusto mandarlo a giocare fuori un altro anno anche in vista del’Europeo, visto che qui non avrebbe giocato così tante partite come meriterebbe, quindi è stato giusto mandarlo a giocare con continuità un altro anno.”

DE SCIGLIO – “A disposizione come la settimana scorsa.”

INTER – “Si parte tutti da zero, si sono rinforzate tutte le squadre, sarà un campionato avvincente. Noi partiamo da 9 scudetti consecutivi, ma quando si rinizaia nessuno è avvantaggiato, dovremmo lottare dall’inizio alla fine per essere ancora i migliori.”

MERCATO – “Valuteremo se ci saranno opportunità nei prossimi giorni.”

KHEDIRA – “Abbiamo parlato e stiamo valutando la soluzione migliore per entrambe le parti.”

ANNATA – “Mi fa stare tranquillo la voglia dei ragazzi di rimettersi in gioco nonostante i 9 campionati di fila. Questo mi fa stare tranquillo, abbiamo cambiato. modo di lavorare e aumentato i carichi di lavoro, ma vedo grande entusiasmo e voglia di lavorare e questo farà venire le cose al meglio. Il campionato italiano è difficile, se non sei al 100% mentalmente e fisicamente rischi.”

ARTHUR – “Viene da qualche mese di inattività, è arrivato in un nuovo campionato e una squadra diversa. Ha bisogno di adattamento a livello tattico e fisico, è a disposizione e vedremo domani se metterlo in campo o no.”

ESTERNI – “Bernardeschi e Douglas Costa sono due giocatori di attacco che possono giocare su entrambe le fasce ma in avanti. Bernardeschi non lo vedo da trequartista, lui era d’accordo su questo. Lo vedo come un giocatore di fascia, e questo sarà quello in cui dovrà impegnarsi. Il nostro modello non cambierà sugli avversari, cambieranno solo gli interpreti.”

DZEKO – “È un grande giocatore, poteva essere con noi ma la trattativa non è andata a buon fine e purtroppo domani sarà nostro avversario.”Ma attenzione perché potrebbero arrivare anche grosse sorprese per il mercato bianconero. Paratici sarebbe vicino ad un altro colpo. Forse ci siamo, arriva l’annuncio: “Svolta vicina!” >>>VAI ALLA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy