Juve-Roma, Allegri: “Ce la siamo incasinata, ma è bello vincere 1-0. Dybala? C’è chi merita più di lui”

Juve-Roma, Allegri: “Ce la siamo incasinata, ma è bello vincere 1-0. Dybala? C’è chi merita più di lui”

Il tecnico bianconero ha commentato il big match contro i giallorossi

TORINO – Dopo la partita contro la Roma dell’Allianz Stadium, l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Premium Sport: “Tagliavento ha arbitrato una buona partita tra due squadre importanti, alla fine abbiamo sofferto perché non l’abbiamo chiusa e perché ce la siamo un po’ incasinata noi contro una squadra forte. Devo fare i complimenti alla squadra, abbiamo chiuso un ciclo importante e soprattutto abbiamo ritrovato la condizione fisica, vincere 1-0 è sempre bello anche se si poteva fare un gol in più. Siamo matti perché abbiamo lasciato palla a Schick, è un errore tra i centrali che ci può stare, ma anche prima abbiamo dato forza alla Roma in un momento di partita piuttosto tranquillo. Matuidi e Khedira sono importanti perché danno molta pressione a metà campo e sono molto bravi negli inserimenti da dietro. Dybala non è un problema, sarebbe un problema non averlo, in questo momento ci sono altri che meritano di giocare più di lui. Paulo è un ragazzo intelligente in un gruppo importante, la stagione è lunga. Roma e Napoli sono avanti alle altre, ma anche Inter e Lazio ci sono, i giallorossi erano a pari punti nostri potenzialmente e quindi siamo stati molto bravi a portare a casa questi tre punti. Non devo spiegare sempre le mie scelte, se le spiego più di una volta penso di prendere in giro i giocatori. Adesso abbiamo trovato solidità, ma non vuol dire che ogni volta rimarranno in panchina Dybala, Bernardeschi e Douglas Costa, dipende dagli avversari ma è tornato in condizione e Paulo farà bene. Siamo una grande squadra, per questo Dybala accetta le decisioni e alla fine è sempre il rettangolo verde a decidere, non è assolutamente un problema la sua gestione, io devo fare delle scelte e posso solo aiutare a perdere la squadra, a vincere ci pensano i ragazzi. Dybala ha fatto una buona partita mercoledì e sono molto contento di averlo, è arrivato da centravanti e gli ho spiegato di non poter fare il centravanti in una grande squadra. Non ho vissuto con ansia questo periodo, è stato un divertimento e vivi per giocare queste partite. Nelle grandi sfide serve una grande difesa, anche se non piace. Nelle altre partite sei obbligato a vincere, e dalla prossima ci vorrà ancora più testa per portare a casa i tre punti”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy