Le pagelle di Juventus – Benevento: Cuadrado e Higuain salvano la Juve

Le pagelle di Juventus – Benevento: Cuadrado e Higuain salvano la Juve

Le valutazioni dei bianconeri

JUVENTUS 4-2-3-1: Szczesny: De Sciglio, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Marchisio, Matuidi; Cuadrado, Dybala, Douglas Costa; Higuain. A disp. Buffon, Barzagli, Howedes, Lichtsteiner, Bentancur, Bernardeschi, Asamoah, Khedira, Sturaro, Pinsoglio.

Szczesny 5,5: Disattento come tutti i suoi compagni sul calcio di punizione, rimane fermo e subisce il gol su quello che è stato praticamente l’unico episodio che lo ha visto protagonista

De Sciglio 6: Con un ottimo secondo tempo dà un buon segnale, uno dei pochi oggi, facendo ben sperare per la situazione di un settore al momento in crisi.

Rugani 5: Non era questa la gara da sbagliare, e seppur pochi, gli errori costano sempre, anche contro chi non ha mai fatto un punto in campionato.

Chiellini 5,5: Sbaglia insieme a tutto il reparto, ma si fa vedere in fase di costruzione quando ce n’è bisogno e allontana quei piccoli pericoli che si erano creati dopo il gol di Cuadrado.

Alex Sandro 5,5: Suo il fallo che ha portato al gol del Benevento e suo l’assist per il 2-1, definirlo croce e delizia sembrerebbe scontato, ma da lui ci si attende sicuramente più lucidità.

Marchisio 5,5: La prima da titolare dopo tanto tempo non è mai semplice, rimedia un giallo e rischia di prendere anche il secondo in più occasioni. Il vero Marchisio è ormai da qualche anno l’uomo più atteso da qualche anno a questa parte, e decisamente non è quello visto oggi.

Matuidi 6: Un guerriero fa sempre comodo. Specialmente quando le battaglie sembrano vincersi da sole, i veri guerrieri sanno che non è così.

Cuadrado 6,5: Migliore in campo per distacco, trova il gol del vantaggio ed è l’unico a destreggiarsi agilmente nella selva di gambe avversarie.

Dybala 5: Allegri lo lascia in campo finché può, aspettando uno dei suoi lampi, che però tardano ad arrivare. L’argentino si infrange troppo spesso contro il muro avversario, pensando sempre di poter passare, ma apparendo sempre mezzo tempo di gioco indietro.

Douglas Costa 6: Il brasiliano fornisce, nonostante il risultato, un’altra prova convincente. Colpisce una traversa clamorosa e dà sempre linfa all’atttacco bianconero.

Higuain 6,5: ‘Il Pipita’ continua nel suo momento di forma e continua a segnare gol decisivi. Nelle ultime tre uscite la Juventus avrebbe raccolto soltanto un punto senza i suoi gol.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy