Mercato, accordo Inter-Santos per Gabigol. E il fondo Doyen sparisce

Mercato, accordo Inter-Santos per Gabigol. E il fondo Doyen sparisce

Al club peixe 18 milioni di euro, i restanti 7 vanno al talento brasiliano e non viene riconosciuta la partecipazione al fondo d’investimento, denunciato dai dirigenti verdeoro

TORINO – La Juve ha l’accordo con Gabigol, ma da oggi passa in vantaggio l’Inter perché ha trovato l’intesa con il Santos sulla base di 25 milioni. Secondo quanto riportato da Sport i nerazzurri verseranno nelle casse del Santos 18 milioni di euro, cifra che il club deve accettare obbligatoriamente come scritto sul contratto di Gabigol, mentre al giocatore brasiliano andranno i restanti 7 milioni di euro. Il cartellino, che si diceva essere diviso in tre parti (40% Santos, 20% Doyen e 40% Gabigol) in realtà è spartito in altro modo, visto che il club peixe riceverà oltre il 70% del costo dell’operazione. Il Santos ha addirittura deciso di denunciare il fondo Doyen alla giustizia brasiliana, una pendenza che non dovrebbe riguardare né l’Inter, né Gabigol, né la Juve qualora dovesse decidere di pareggiare l’offerta nerazzurra. Ora la palla passa in mano ai bianconeri, che forti dell’accordo con Gabigol possono pareggiare la proposta dell’Inter per portare a Torino il talento brasiliano classe 1996. E intanto torna di moda il sogno bianconero: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy