ESCLUSIVA – Lorenzo sempre più magnifico tra i ponti d’oro della serie A

ESCLUSIVA – Lorenzo sempre più magnifico tra i ponti d’oro della serie A

Juventus alla finestra e l’Inter ci pensa. Occhi all’articolo 17

di FEDERICO TERENZI

TORINO – Napoli-Insigne, tutto può accadere da qui al 31 agosto con scenari fino a qualche tempo fa davvero impensabili, il capitolo rinnovo con il Napoli è in una fase di stallo.

LA RICHIESTA – Il giocatore vuole sentirsi al centro del progetto Napoli: ha 25 anni e vuole entrare nel rango degli intoccabili al pari di Hamsik che ha appena rinnovato il suo contratto fino al 2020. Vuole un contratto importante, l’aspetto economico non sarebbe un problema, ma vuole diventare un vero e proprio simbolo per Napoli e i napoletani, un prodotto da esportare a livello mondiale, una sorta di Totti per la Roma, una vera e propria bandiera. Il suo contratto scade nel 2019 e la dirigenza partenopea deve stare attenta all’articolo 17 che al termine della stagione permetterebbe a Lorenzo il Magnifico di accordarsi con una nuova squadra.

ALLA FINESTRA – Già ad aprile sono arrivate offerte dalla Spagna e dall’Inghilterra rispedite al mittente, ma c’è chi lo segue da lontano: la Juventus resta alla finestra, il direttore sportivo Fabio Paratici – secondo le nostre indiscrezioni esclusive – è un suo grande estimatore e farebbe carte false per portarlo alla Juventus e metterlo al centro del progetto bianconero. Ma è consapevole che questo forse non è il momento giusto, a livello ambientale sarebbe dura per De Laurentiis girare per le strade di Napoli se Insigne andasse alla Juventus dopo il “tradimento” di Higuain. Un contatto tra le due società c’è già stato un paio di anni fa, quando apparentemente il legame tra Insigne e i napoletani era ai minimi storici. Paratici aveva provato a portarlo alla Juventus in prestito ma si è visto chiudere la porta in faccia da De Laurentiis.

PAZZA INTER – La squadra nerazzurra non rimane di certo indifferente alla situazione e sarebbe pronta a mettere sul piatto una cifra tra i 40/50 milioni, il progetto nerazzurro è in forte espansione e il mercato sarà sempre più faraonico puntando ad una squadra sempre più forte per cercare di limare il gap con la Vecchia Signora. A Piazza Garibaldi si sentono ancora forti le vedove di Higuain. Ma, dovendo scegliere, il popolo napoletano se dovesse dire una cosa al suo scugnizzo prediletto direbbe: “Vattinne all’Inter core n’grato”. Intanto il mercato entra nel vivo >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy