Juve-Ajax /Il commento: Game over, finisce l’avventura europea bianconera

Juve-Ajax /Il commento: Game over, finisce l’avventura europea bianconera

La Juve si arrende all’Ajax che si è imposto a Torino con uno 1 a 2 in rimonta

di redazionejuvenews

TORINO – Finisce l’avventura in Champions League della Juventus che è stata eliminata dall’Ajax che ha vinto per 1 a 2 all’Allianz Stadium rimontando il vantaggio iniziale firmato da Cristiano Ronaldo, grazie alle reti di Van De Beek e Di Ligt nella ripresa.

Il match si apre subito con l’infortunio alla caviglia accusato da Mazraoui che dopo pochi minuti si è arreso al dolore lasciando il campo già all’11’ ed il posto a Sinkgraven. Il primo brivido arriva al 21′ quando Neres ha smarcato con un colpo di tacco Van De Beek, il cui tiro da distanza ravvicinata è però uscito ampiamente oltre la traversa. I bianconeri reagiscono poco dopo al 22′ quando Dybala ha tentato un tiro dal limite dell’area che Onana è riuscito a bloccare con un plastico intervento in tuffo. Al 28′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo la Juve riesce a passare in vantaggio quando lui l’uomo più atteso, Cristiano Ronaldo insacca di testa anticipando tutti e favorito dalla caduta del diretto avversario verificato tramite il VAR dal direttore di gara. Al 34′ però un pò inaspettatamente arriva il pareggio degli olandesi, molto fortunati nell’occasione con Van De Beek che servito sul filo del fuorigioco, tenuto in gioco in realtà da Bernardeschi ampiamente dietro la linea della retroguardia che teneva in gioco il centrocampista che tutto solo ha superato Szczesny con un rasoterra. Il primo tempo si è poi concluso senza grossi sussulti dopo ben cinque minuti di recupero causati dal controllo al VAR delle due reti.

La ripresa si apre con un’immediata sostituzione decisa da mister Allegri che ha dovuto lasciare Dybala negli spogliatoi a causa di una botta rimediata nel finale di primo tempo da Blind, al suo posto il giovanissimo Kean. Al 52′ miracolo di Szczesny che ha negato il gol a Ziyech che aveva concluso un’azione avviata da un clamoroso errore in fase di impostazione di Pjanic. Al 57′ ancora protagonista il portiere polacco protagonista quando ha alzato oltre la traversa il tiro a giro tentato da Van De Beek dal limite dell’area. La squadra di Allegri riesce finalmente a reagire al 61′ quando Cristiano Ronaldo ha verticalizzato per Kean, la cui potente conclusione dal limite dell’area è uscita di non molto fuori dallo specchio. Al 64′ mister Allegri decide di sbilanciare la propria squadra inserendo Cancelo al posto di De Sciglio. Al 67′ però la partita è spaccata dalla capocciata di De Ligt che sugli sviluppi di un calcio d’angolo insacca con un imperioso stacco di testa portando avanti gli olandesi. Al 74′ Neres si divora la possibilità del tris mettendo fuori da ottima posizione lanciato alla perfezione da Tadic in area di rigore. Al 79′ effettua l’ultimo cambi gettando nella mischia Bentancur al posto di Bernardeschi mentre all’81’ finisce la partita di Sinkgraven ed entra Magallan. All’88’ finisce anche la gara di Ziyech che ha lasciato il posto a Huntelaar. Ma, proprio a fine partita, scoppia la bomba di mercato: disastro Champions, Agnelli ne caccia via subito 3! >>>VAI ALLA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy