Genoa-Juventus, le pagelle di Angelo Di Livio: una stanca Juve messa al tappeto dall’ex Sturaro

Genoa-Juventus, le pagelle di Angelo Di Livio: una stanca Juve messa al tappeto dall’ex Sturaro

Le pagelle di Angelo Di Livio dopo Genoa-Juventus

di redazionejuvenews

(a cura di Angelo Di Livio)

TORINO- Genoa-Juventus, lunch match delle 12.30, si è conclusa con la prima sconfitta del campionato per i bianconeri, sconfitti da un gol dell’ex Sturaro e da uno di Pandev.

Questi i voti della squadra di Massimiliano Allegri:

PERIN 6.5: Sostituisce Szczesny tornando da titolare in quello che è stato il suo stadio fino allo scorso anno e, con la difesa distratta di oggi, è chiamato agli straordinari. Compie due miracoli su due occasioni ghiottissime, capitate prima a Sanabria e poi a Kouamè. Compie una mezza papera sul tiro di Sturaro che sblocca la partita.

CACERES 5.5: Fatica ad arginare Lazovic, ma riesce a metterci una pezza.

BONUCCI 6: Senza Chiellini tocca a lui il compito di dirigere la difesa. Lo fa con esperienza e la Juve dalla sua parte non corre pericoli.

RUGANI 5: Dalla sua parte la squadra soffre maggiormente. Appare sempre incerto sul da farsi, ma ha anche l’attenuante di avere sulla sua fascia un Alex Sandro non in giornata, che lo aiuta poco. Da matita rossa l’errore sul gol di Pandev.

CANCELO 5: Parte bene, dimostrando di essere il più vivace dei suoi, ma si spegne col passare dei minuti. Da rivedere la fase difensiva: per poco un suo tocco di mano in area non costa un rigore. (Dal 58′ BERNARDESCHI 5.5: poco incisivo)

BENTANCUR 6: Il più attivo dei tre centrocampisti, non perde una palla e prova sempre ad iniziare l’azione.

PJANIC 5.5: Costretto a un lavoro più di difesa che di impostazione, ci riesce faticosamente.

EMRE CAN 5.5: Dopo la stupenda gara di martedì, una prestazione sottotono per il tedesco, poco incisivo oggi pomeriggio.

ALEX SANDRO 5: Un passo indietro dopo la buona prova con l’Udinese. Sempre in difficoltà difensivamente, mai pericoloso in avanti. In questo momento Spinazzola meriterebbe il posto sulla fascia molto più di lui.

DYBALA 5.5: Senza Ronaldo toccherebbe a lui prendersi la scena, ma l’argentino non sfrutta l’occasione e si fa controllare facilmente dalla difesa genoana nel primo tempo. Cresce leggermente nella ripresa, dove trova anche il gol del vantaggio, annullato dall’arbitro per un fuorigioco di Cancelo.

MANDZUKIC 5: Anche lui, come Dybala, offre pochi spunti degni di nota. In calo da diverse partite, il croato meritrebbe un po’ di riposo considerando anche gli impegni europei. (Dal 73′ KEAN s.v.)

E intanto in casa Juve è arrivata anche una clamorosa notizia di mercato. Ultim’ora bomba, ribaltone totale in arrivo: 4 cessioni eccellenti per 4 nuovi colpi da urlo! Ecco tutti i nomi: >>>VAI ALLA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy