JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Toni: “Haaland e Vlahovic troppo costosi: Juve, perchè non prendi Haller?”

ALKMAAR, NETHERLANDS - JANUARY 20:   Sebastien Haller of Ajax reacts to a missed chance on goal during the KNVB Beker or Dutch Cup match between AZ Alkmaar and AFC Ajax Amsterdam at AFAS-Stadium on January 20, 2021 in Alkmaar, Netherlands. (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

L'attacco della Juve fa acqua da tutte le parti. Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Toni ha consigliato ai bianconeri una prima punta

redazionejuvenews

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Luca Toni ha parlato dei problemi in attacco della Juventus: Manca Ronaldo, non c’è altra spiegazione. Il fuoriclasse portoghese garantiva tantissimi gol e accentrava su se stesso un enorme carico di responsabilità. Dopo il suo addio la Juve non ha comprato nessun top player e chi è rimasto non è riuscito a sopperire alla sua assenza, né come apporto di gol né in fatto di responsabilità. E neanche a fare meglio dell’anno scorso”.

Chi servirebbe ai bianconeri? Haaland del Borussia Dortmund è il miglior centravanti europeo - ha affermato l'ex bomber. E’ giovane e potente, è il centravanti del futuro, ma temo che intorno a lui si scateni un’asta e non conosco il budget di cui dispone la Juve. Temo possa non essere concorrenziale. A me piace molto anche Sebastien Haller dell’Ajax. Non è più giovanissimo (è un classe ’94, ndr) ma è forte, è un attaccante d’area e ha caratteristiche che ne farebbero un buon acquisto per i bianconeri. Vlahovic? E’ fortissimo, ma non credo costi molto meno di Haaland, anche se il fatto che vada a scadenza magari può rendere l’operazione più fattibile. Dall’anno scorso è migliorato molto, ha voglia di arrivare e fa tanti gol. Per la Juve sarebbe fantastico”.

Su Icardi, Scamacca e Cavani, Toni ha aggiunto: Icardi è un centravanti forte che però non vedo migliorato, complice forse il fatto che negli ultimi anni ha giocato poco. Predilige l’area e garantisce gol, mentre Haaland e Vlahovic aiutano anche la squadra, sono di un livello superiore. Scamacca? Lo stimo, ma secondo me ancora non è pronto per fare il titolare della Juve, e i bianconeri ora hanno bisogno di un attaccante da buttare nella mischia. Può essere il futuro del calcio italiano, e me lo auguro per la Nazionale, ma deve ancora confermarsi, e dimostrare di saper arrivare a 15/20 gol a stagione. Cavani? Non credo risolverebbe i problemi offensivi della Juve: è un giocatore alla Morata, bravo a svariare fuori area, e la Juve con quelle caratteristiche ha già Dybala”.