Morata: “Il pareggio brucia, ma guardiamo alla prossima gara. Lamentarsi non serve”

Le parole dello spagnolo

di redazionejuvenews

TORINO – Ai microfoni di DAZN, Alvaro Morata ha analizzato il pareggio di Crotone: “Il pareggio brucia tanto, è la seconda gara di fila che rimaniamo con un uomo in meno. Ci proviamo, mettiamo grinta e coraggio ma le partite vanno affrontate meglio. Chiesa? Il calcio è così, un rosso può capitare perché è parte del gioco. Basta un millimetro e cambia una partita. Bisogna mettere la testa alla prossima partita. Differenze con la Juve del 2016? C’è la stessa qualità. Poi è un periodo complicato per tutto il mondo e può esserci meno tempo per lavorare e fare tutto come vorremmo. Andiamo avanti, l’importante è lavorare per migliorarci. Non serve a nulla lamentarsi, per quello dico che c’è tanta strada da fare. Il gruppo è unito e molto forte, andiamo avanti per raggiungere i nostri obiettivi. Modo di giocare? L’importante è vincere, il modo in cui gioca la squadra importa poco. Oggi non abbiamo portato a casa i tre punti e come ho detto si deve lavorare”. Ma attenzione perché, proprio in queste ore, stanno circolando anche alcune pesantissime novità di mercato in casa bianconera. Bufera Dybala, scoppia il terremoto: ecco cosa sta succedendo >>>VAI ALLA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy