Milan-Juventus, le pagelle di Angelo Di Livio: Dybala l’unico a brillare

Milan-Juventus, le pagelle di Angelo Di Livio: Dybala l’unico a brillare

Le valutazioni di Angelo Di Livio dopo Milan-Juventus di Coppa Italia:

di redazionejuvenews

Milan-Juventus pagelle

 

Milan-Juventus, ecco le pagelle di Angelo Di Livio

 

BUFFON 6,5 – A 42 anni si può volare ancora. Mirabile la prodezza sul tentativo dalla distanza di Calabria e salva la Juve in altre due occasioni. Leggermente colpevole sul gol dei rossoneri, ma l’errore è di chi avrebbe dovuto essere in marcatura su Rebic.

DE SCIGLIO 5 – Inizia la gara mostrando una buona dose di personalità, ma commette un errore imperdonabile che regala il gol del vantaggio al Milan.

DE LIGT 6 – Soffre l’irruenza di Rebic e si fa saltare un po’ troppo spesso. Si trova più volte a dover impostare l’azione e sbaglia molto meno del previsto.

BONUCCI 6 – Buona la marcatura su Ibrahimovic, che a parte una magia di tacco non riesce quasi mai a essere davvero pericoloso.

ALEX SANDRO 6 – Più elegante del solito nelle uscite, dà l’impressione di una ritrovata forza nelle gambe, la sua.

RAMSEY 6 – Da mezz’ala ha più possibilità di spaziare e non fa mancare la sua tecnica in diverse zone del campo. Alterna ottime aperture a suggerimenti troppo in ritardo per liberare i compagni.

PJANIC 5 – Il suo apporto in cabina di regia sta mancando alla Juventus, e non da oggi. Impalpabile per ampi tratti della partita, appare troppo timido per tentare la giocata che avrebbe nelle corde.

MATUIDI 5 – In costante difficoltà nel pressing come in fase di possesso. Praticamente l’unico incontrista del centrocampo a tre, che va integralmente in difficoltà.

CUADRADO 5,5 – Rispolverato nel suo ruolo originale, anche se Sarri gli affida un ruolo importante in copertura. Prova a creare qualche strappo dei suoi senza mai davvero impensierire la retroguardia rossonera.

DYBALA 6,5 – Regala lampi di classe assoluta, ma è troppo spesso costretto a tornare indietro per giocare il pallone. È l’unico a sembrare davvero in grado di accendere la luce, ma la sfortuna e i compagni, che stasera non lo seguono, non gli permettono di brillare come il gioiello che è.

CRISTIANO RONALDO 6 – Più statico rispetto alle ultime uscite. Prova qualche giocata delle sue ma non sembra il CR7 brillante visto nell’ultimo mese. Sul finale regala al pubblico di San Siro una rovesciata delle sue, che Calabria devia con un braccio. Trasforma il calcio di rigore e regala il pareggio a una Juve in cui in questo momento, davvero, segna soltanto lui. Ma attenzione anche ad un’enorme bomba esplosa in queste ore in casa bianconera: ci sono nuovi aggiornamenti clamorosi su Guardiola! >>>VAI ALLA NOTIZIA

 

 

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA JUVENTUS! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy