• ultim'ora

ESCLUSIVA – PRANDELLI: “È impensabile una Juve senza Dybala. Pirlo? Così rischia, deve accelerare i tempi…”

L’allenatore italiano ha rilasciato delle dichiarazioni in esclusiva

di redazionejuvenews
Cesare Prandelli

di Fabio Marzano

TORINO – Mancano poche ore ormai alla prima uscita europea della Juventus, con i bianconeri che proveranno a trovare l’immediato riscatto dopo la brutta parentesi di Crotone. Ad analizzare questo avvio di stagione della Vecchia Signora è stato un grande allenatore italiano, Cesare Prandelli, che ha cortesemente rilasciato delle dichiarazioni in esclusiva ai nostri microfoni.

Chi vede favorita in questa lotta scudetto?

” Al momento non c’è una vera e propria favorita. Sono rimasto molto sorpreso dal Napoli per la vittoria ottenuta ampiamente contro l’Atalanta che, non è affatto una squadra semplice. Secondo me anche gli azzurri sono da tenere in considerazione per lo scudetto”.

Come giudica l’acquisto di Chiesa?

“Chiesa, così come Bernardeschi, hanno dimostrato di avere grandi qualità per l’età che hanno. Secondo me Chiesa nel frangente Juve, dovrebbe specializzarsi a creare tanti assist per le punte. Così potrebbe diventare veramente un giocatore devastante. Poi è chiaro che l’impatto in una grande squadra non è mai facile, subentrano molte pressioni da supportare e caratterialmente se non sei forte è difficile da gestire. La differenza è tutta lì, quando indossi una maglia pesante, ad ogni partita e ad ogni allenamento, devi saper reggere le pressioni”.

Pensa che per Dybala ci sia qualche problema in più, oltre alla sua condizione fisica?

“Io penso che sia solo una condizione fisica. È indiscutibile e  impensabile, immaginare una Juve senza Dybala. È impensabile. Credo che sia solo un discorso legato assolutamente alla sua salute. Pirlo deve fare in fretta a trovare la quadra giusta, altrimenti rischi di perdere troppi punti per strada. È chiaro che sia difficile perché il mercato è stato chiuso una settimana fa e soprattutto, il Covid che sta influendo in maniera netta sul nostro campionato”.

Quanto perde la Juve questa sera senza CR7?

“Perde tantissimo. Aldilà delle qualità pazzesche del giocatore, è uno che accentra molto la concentrazione degli avversari su di lui, ci sono molti raddoppi e può liberare molti giocatori. Soprattutto peserà la sua capacità mentale di gestire la squadra e determinate situazioni che in Champions possono pesare. È uno che trasmette tanta convinzione ai giocatori che non hanno mai affrontato la Champions”. Ma attenzione perché, proprio dopo la vittoria in Champions, è arrivata una clamorosa notizia di mercato in casa bianconera. A gennaio possibile colpo da brividi: lo ha chiesto Pirlo! >>>VAI ALLA NOTIZIA

 

 

Ringraziamo gentilmente Cesare Prandelli per la sua disponibilità.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy