JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Il Venezia accende la sfida con la Juve: lo sfotto arriva via social

Juventus Allianz Stadium

L'account Twitter della squadra veneziana ha postato ricordando l'ultimo precedente contro i bianconeri svoltosi proprio alla diciassettesima giornata

redazionejuvenews

La Juventus scenderà questa sera in campo contro il Venezia, nella partita valevole per la diciassettesima giornata del campionato di Serie A. I bianconeri, archiviate le fatiche della Champions League e ottenuta la qualificazione agli ottavi di finale come primi nel girone, si rituffano oggi nel campionato, con la prima di tre partite che decreteranno la fine del girone di andata, e dopo le quali Massimiliano Allegri tirerà le somme di questa prima parte di stagione, travagliata e non certo del tutto positiva fino a questo momento.

La partita con il Venezia arriva alla diciassettesima giornata, e il club della laguna ha voluto ricordare un precedente che si giocò proprio alla stessa giornata di campionato e si concluse con un pareggio: "Dagli archivi. 17 gennaio 1999: Venezia 1-1 Juventus. L'ultimo punto strappato alla Vecchia Signora giunge proprio in occasione del debutto di Álvaro Recoba". Questa il testo del tweet pubblicato dall'account ufficiale del club veneto, che ricorda così un precedente amaro per i bianconeri, allegando anche un video con le immagini di quella partita in cui andarono a segno per i padroni di casa Pedone nel primo tempo  e Fonseca nel secondo per la Juventus.

Il Venezia ha poi continuato sul suo account inglese, citando il suo stesso tweet: "Un momento storico affascinante per la Juventus. Due giorni dopo sarebbe arrivato a Torino un giovane Thierry Henry, vista l'assenza di DelPiero per la stagione. Lippi, che si era già impegnato con l'Inter, fu sostituito dal “milanista” Ancelotti. Davids: “La vita è così”." Questo il testo del cinguettio dal profilo in lingua inglese del Venezia che ha allegato un altro video con i commenti dei tifosi juventini e dell'ex centrocampista Edgar Davids. Quella stagione non fu poi molto fortunata per i bianconeri, che chiusero al settimo posto in classifica e che sperano di uscire vincitori dalla partita.