JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juventus e nazionali: i risultati di ieri e i match in programma oggi

Rodrigo Bentancur

Molti giocatori della Juventus sono impegnati con le rispettive nazionali: vittoria per l'Olanda di De Ligt, pareggio per la Francia di Rabiot

redazionejuvenews

Sul proprio sito ufficiale, la Juventus ha analizzato le prestazioni dei bianconeri impegnati ieri con le rispettive nazionali: "Due bianconeri in campo nella giornata di ieri, sabato 4 settembre: de Ligt con l'Olanda e Rabiot con la Francia. Successo per il primo, che nella gara valida per le Qualificazioni ai Mondiali 2022 contro Montenegro è rimasto in campo per tutti i 90 minuti: 4-0 per gli Orange il risultato con le reti di Depay (doppietta),Wijnaldum e Gakpo. Ha disputato tutta la gara anche Adrien Rabiot nel pareggio tra Ucraina e Francia (1-1 con reti di Shaparenki e Martial)".

Altri juventini, tra cui i tre italiani, giocheranno invece oggi: "Oggi giornata ricca di appuntamenti per i giocatori della Juventus. Apre Kulusevski con l'amichevole tra Svezia e Uzbekistan (15:00), poi in serata tornano le Qualificazioni ai Mondiali 2022. L'Italia di ChielliniBonucciBernardeschiLocatelliChiesa e Kean fa visita alla Svizzera, la Spagna di Morata ospita la Georgia e la Polonia di Szczesny sfida, in trasferta, San Marino. Fischio d'inizio, per tutti, alle 20:45. Impegni anche per i sudamericani. Alle 21:00 derby in Brasile-Argentina: Danilo e AlexSandro affrontano Dybala. A mezzanotte tocca a Bentancur (Uruguay-Bolivia) e Cuadrado (Paraguay-Colombia). Chiude la giornata WestonMcKennie: alle 02:00 USA-Canada. Anche in questo caso, per tutti, gare valide per l'accesso ai prossimi Mondiali".

La Juventus segue con particolare attenzione le condizioni del centrocampista uruguagio Rodrigo Bentancur, uscito malconcio dall'ultimo match con la sua nazionale. Il centrocampista bianconero sembra avere problemi muscolari che lo avrebbero messo a rischio per il big match contro il Napoli. Per fortuna sembra che le sue condizioni non siano così gravi, tanto che stasera il classe 1997 potrebbe addirittura essere titolare. Ieri Tuttosport aveva rassicurato i tifosi bianconeri dicendo: "Più una precauzione, ha subito appurato la società bianconera, dissipando completamente l’apprensione sulle condizioni dell’uruguaiano". Sospiro di sollievo in caso Juventus, che spera di non dover fare a meno di lui.