JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juventus-Fiorentina 1-0: Cuadrado regala la gioia ai bianconeri

Juan Cuadrado

Buona prestazione per la Juventus di Allegri, che va più volte vicina al gol del vantaggio e nel finale lo trova con Cuadrado

redazionejuvenews

Prestazione agrodolce per la Juventus di Massimiliano Allegri, che soffre nel primo tempo e cresce nel secondo. Nel finale i bianconeri, in superiorità numerica, vanno più volte vicini al gol, trovandolo con Cuadrado. Tre punti di fondamentale importanza, che possono far sorridere l'allenatore bianconero.

Il primo tempo del match tra Juventus e Fiorentina è all'insegna dell'intensità. Poche azioni da gol vere e proprie, tanto pressing e tanti cambi di fronte. Partita equilibrata sotto ogni punto di vista, con entrambe alla continua ricerca del lampo vincente e della via del gol. I bianconeri non sono riusciti a sfruttare al meglio il genio di Paulo Dybala e le accelerazioni di Federico Chiesa. Fiorentina che invece è sembrata ben organizzata, in ogni zona del campo. Particolarmente efficace la fascia sinistra, che con Biraghi, Castrovilli e Saponara ha messo più volte in difficoltà Danilo. Poche palle giocabili per Vlahovic, sogno dei tifosi della Juventus. Le due formazioni rientrano negli spogliatoi sul risultato di 0 a 0.

Durante l'intervallo Massimiliano Allegri effettua il primo cambio: dentro Pellegrini, fuori Alex Sandro. Al 50' la prima, grandissima, occasione per i bianconeri, con Morata che calcia di potenza e va a centimetri dal gol dell'1 a 0. Pochi minuti più tardi un'altra occasione per la Juventus, questa volta finalizzata da Rabiot, che dopo una deviazione spedisce fuori di poco. Bianconeri decisamente più offensivi nella seconda frazione di gioco, ma che comunque faticano a trovare uno spazio nella difesa della Fiorentina. Al 73' l'evento che cambia l'andamento del match: cartellino rosso per Milenkovic. A questo punto la Juventus in superiorità numerica si spinge in avanti, alla disperata ricerca del gol del vantaggio. Non a caso al 76' i bianconeri vanno vicinissimi al gol, con una grande conclusione di Chiesa che si stampa sulla traversa. Allegri decide quindi di aumentare ancora di più il peso offensivo della squadra: fuori Rabiot, dentro Cuadrado. All'81' i bianconeri trovano il gol con Morata... annullato per fuorigioco. Nel finale spazio anche per Kaio Jorge, subentrato proprio al posto dell'attaccante spagnolo. Quando tutto sembrava ormai finito, la Juventus trova il gol del vantaggio: da posizione defilata Cuadrado prende la mira e tira, spedendo la palla alle spalle di Terraciano. Match che termina sul risultato di 1 a 0.