news

Juve, dopo la pausa nazionali inizia il tour de force: 7 partite in 20 giorni

Juventus

In vista del ritorno dalla pausa nazionali, la Juve si prepara ad un tour de force massacrante: ben 7 partite nel giro di 20 giorni!

redazionejuvenews

Roma, Zenit, Inter, Sassuolo, Verona, ancora Zenit e per concludere Fiorentina: ecco le sette partite che aspettano la Juve al ritorno dalla pausa nazionali. Sarà un vero e proprio tour de force, con tutti quei match concentrati nel giro di 20 giorni, tra il 17 ottobre e il 6 novembre. La cosa peggiore è che la squadra di Massimiliano Allegri sarà praticamente costretta a vincerle tutte. Dopo un inizio disastroso in campionato, i bianconeri non possono più permettersi di lasciare punti per strada. Contro Roma, Inter, Sassuolo e Fiorentina, però, sarà tutto tranne che facile. Leggermente più abbordabile la partita contro l'Hellas Verona, ma, come abbiamo visto, nessun avversario va mai sottovalutato.

Le due partite in Champions League contro lo Zenit, invece, saranno fondamentali in chiave qualificazione al turno successivo. Dopo le vittorie contro Malmoe e Chelsea, se i bianconeri riuscissero a vincere nel doppio scontro contro la squadra russa sarebbe quasi matematicamente agli ottavi di finale. L'importante vittoria contro i Blues, però, può far dormire sogni tranquilli ai tifosi bianconeri, con la Juventus sicuramente favorita per la testa del girone.

Massimiliano Allegri avrà il difficile compito di schierare partita dopo partita sempre la squadra migliore e più in forma. I molti match ravvicinati costringeranno il tecnico bianconero ad effettuare molti cambi e ad utilizzare le seconde linee. Ci sarà sicuramente spazio per Kulusevski, Kean, Bernardeschi e tutti gli altri calciatori che fino a questo momento hanno trovato un po' meno spazio. In questa ottica saranno fondamentali i recuperi di Arthur e Kaio Jorge, così come quelli di Dybala e Morata. I due attaccanti, infortunatisi durante la partita contro la Sampdoria, stanno lentamente recuperando. L'argentino dovrebbe tornare già per l'ottava giornata, mentre per lo spagnolo i tempi di recupero sembrano essere più lunghi. La Juventus avrà bisogno di tutto l'aiuto possibile per superare anche questo tour de force.