JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juve, 5 statistiche sul match contro la Fiorentina: Cuadrado portafortuna

Juan Cuadrado

Sul proprio sito ufficiale la Juventus ha pubblicato cinque statistiche interessanti sul match contro la Fiorentina

redazionejuvenews

Vittoria importantissima per la Juventus di Massimiliano Allegri, che contro la Fiorentina porta a casa tre punti fondamentali in ottica classifica. Ora i bianconeri potranno approcciarsi alla pausa nazionali con più tranquillità e l'allenatore bianconero avrà a disposizione due settimane per cercare di lavorare sui problemi della squadra e cercare di risolverli. Nonostante il risultato positivo, infatti, la Juventus continua ad avere grosse difficoltà, soprattutto in fase offensiva. Se la Fiorentina non fosse rimasta in dieci uomini (espulsione di Milenkovic), il risultato sarebbe potuto essere estremamente differente.

Sul proprio sito ufficiale la Juventus ha pubblicato una lista di cinque statistiche interessanti sul match contro la Fiorentina:

"Massimiliano Allegri ha vinto la sua 200ª partita sulla panchina della Juventus in tutte le competizioni, diventando solamente il terzo allenatore a tagliare questo traguardo da quando esiste la Serie A a girone unico (1929/30), dopo Giovanni Trapattoni (319) e Marcello Lippi (227).

Juan Cuadrado non segnava un gol da subentrato in Serie A dal novembre 2018, contro il Cagliari.

Secondo gol di Juan contro la Fiorentina in Serie A, arrivato a 2155 giorni di distanza dal primo (dicembre 2015).

La Juventus ha vinto 15 delle 16 partite in cui Panita ha segnato in Serie A (1N).

Clean Sheet. Nessun gol subito ieri da Perin e, dato più importante, solo un tiro nello specchio concesso ai viola". (Juventus.com)

Cuadrado sembra quindi essere il vero e proprio portafortuna della Juventus: ogni volta che segna, in pratica i bianconeri vincono. L'unico pareggio è quello di inizio stagione contro l'Udinese, in cui la nonostante il gol del colombiano, la squadra di Massimiliano Allegri non è riuscita a portare a casa il risultato. Dopo un inizio di stagione complesso, questo gol potrebbe essere utile al terzino classe 1988 per riprendere fiducia e dimostrare al tecnico tutto il suo valore. In una stagione lunga e piena di impegni, la Juventus avrà bisogno di lui: ben tornato Juan!