JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juve, Dybala tra gol, spettacolo e troppi infortuni: rinnovo a rischio?

Paulo Dybala

Paulo Dybala è sempre più al centro del progetto Juve. Gli infortuni preoccupano però la dirigenza bianconera: rinnovo a rischio?

redazionejuvenews

Dopo l'addio di Cristiano Ronaldo, Paulo Dybala è sempre di più al centro della Juventus. Il fantasista argentino è stato chiamato a trascinare sulle sue spalle la squadra bianconera, diventando di fatto la vera anima della squadra di Massimiliano Allegri. Fino ad ora La Joya non sta deludendo le aspettative: per lui 5 gol e 3 assist in Serie A e 3 gol e 1 assist in Champions League. L'unico problema del classe 1993 sono gli infortuni, decisamente troppi. Dybala ha infatti già saltato ben cinque partite di campionato, problema non da poco per la Juventus. Senza i suoi lampi di genio, infatti, la squadra di Massimiliano Allegri sembra spesso incapace di scardinare le difese più ostiche.

A questo punto nasce un secondo problema, strettamente collegato al primo: la Juventus dovrebbe rinnovare il contratto all'argentino? Le trattative per il suo rinnovo vanno ormai avanti da mesi e mesi ed ora sembrano finalmente vicine alla fumata bianca. Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, Paolo Di Canio ha però fatto notare: “Se Dybala alla sua età ha tutti questi problemi, vuol dire che è molto fragile fisicamente ed emotivamente. Alla sua età non c’è altra spiegazione, capita da anni. Visto che si parla di 9-10 milioni all’anno di ingaggio, voi fareste l’investimento? Dopo tanti anni di errori, è giusto firmare questo rinnovo?”.

Dybala e la Juventus devono continuare il loro percorso insieme, questo è poco ma sicuro. La Joya è l'anima di questa squadra ed entrambe le parti non vedono l'ora di andare avanti insieme. Quello su cui però la dirigenza bianconera dovrebbe riflettere è se valga o meno rinnovare a quelle cifre. 10 milioni di euro sono una cifra enorme, soprattutto in un periodo di crisi economica come questo. Nessuno mette in dubbio le qualità e la classe dell'argentino, ma le sue condizioni fisiche lasciano a desiderare. Vale questo rinnovo faraonico?