JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juve, emergenza totale in difesa: scelte obbligate per Allegri

Daniele Rugani

Tra Covid-19 e infortuni diversi giocatori della Juventus non saranno disponibili in vista del big match contro il Napoli

redazionejuvenews

Dopo una prima parte di stagione fatta di alti (pochi) e bassi (molti), la Juventus è pronta a ripartire con il piede giusto. Giovedì la squadra di Massimiliano Allegri affronterà il Napoli, tra le migliori squadre del campionato italiano di Serie A. Per i bianconeri vincere non sarà affatto scontato, ma dovranno mettercela tutta per portare a casa il risultato. Il tecnico bianconero dovrà anche fare i conti con diverse assenze: tra infortunati e positivi al Covid-19 i problemi in casa Juventus sono numerosi, soprattutto in difesa.

Massimiliano Allegri avrà a disposizione pochissimi giocatori tra cui scegliere, visto che Chiellini e De Winter sono risultati positivi al Covid-19 e che Bonucci e Danilo sono al momento infortunati. A loro va aggiunto Luca Pellegrini, non al meglio della condizione fisica. A centrocampo problemi anche per Arthur e Ramsey, sempre più fuori dal progetto bianconero. Chi scenderà quindi in campo contro il Napoli? Szczesny è sicuro di un posto tra i pali, con Alex Sandro, De Ligt, Rugani e Cuadrado a comporre la linea difensiva. A meno di guarigioni lampo, infatti, questi quattro sono gli unici difensori schierabili in casa Juventus. A centrocampo spazio a Bentancur, Locatelli e Rabiot, con Dybala, Morata e Bernardeschi a formare il tridente d'attacco. In panchina Chiesa, Kulusevski e Kean sono pronti a subentrare e a spaccare la partita.

Sarà una grandissima opportunità per Daniele Rugani, chiamato a non far rimpiangere due mostri sacri del calcio italiano come Bonucci e Chiellini. Per il difensore italiano sarà un'occasione unica di mostrare tutto il suo valore, così da poter convincere l'allenatore bianconero delle sue qualità, anche in ottica di una futura possibile cessione. Allegri in estate dopo la vendita di Demiral all'Atalanta aveva espresso tutta la fiducia nei confronti del classe 1994, che è ora pronto ad essere il titolare in una partita complicatissima.