Juve, Iling-Junior convince contro il Monza: “Allegri mi chiede attenzione”

Nella sfida di Coppa Italia contro i brianzoli, l'esterno inglese ha dimostrato ancora una volta di essere uno dei giovani più promettenti
Samuel Iling-Junior

Ieri sera all’Allianz Stadium la Juventus ha conquistato la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia, battendo il Monza per 2-1. Al gol iniziale di Kean aveva risposto il pareggio di Valoti, ma poi ci ha pensato Chiesa a risolvere la partita con un’azione personal culminata da uno splendido tiro a giro. Ma tra i protagonisti più positivi della gara c’è stato anche Samuel Iling-Junior. Il giovane esterno ha messo in difficoltà la retroguardia di Palladino grazie ai suoi dribbling e ai suoi strappi. Nonostante la sua propensione offensiva, l’ex Chelsea ha mostrato applicazione anche nei ripiegamenti difensivi.

Dopo la gara, il classe 2003 ha parlato ai microfoni di Juventus TV. Il suo commento all’undici iniziale molto giovane: È stato uno step positivo per noi giovani per andare avanti e far vedere che facciamo bene ogni giorno anche in allenamento”.
Il ritorno di Chiesa: Lui è tanto importante per la squadra ed è fortissimo. Sono contento per lui”.

Cosa gli chiede Allegri: Mi chiede di essere solido per la squadra, di crescere sempre e capire le piccole cose in fase difensiva. A me piace attaccare ma devo essere importante per la squadra. Il mister vuole che faccia attenzione alla mia posizione.
L’esempio di Kostic: “Per me è molto importante. Gli chiedo cose ogni giorno per poter crescere.