De Winter: “Giroud, Leao e Vlahovic molto difficili da marcare”

Koni De Winter, difensore di proprietà della Juventus ma in prestito all'Empoli, ha detto la sua sulla prima parte di stagione.

Koni De Winter, calciatore dell’Empoli, ma di proprietà della Juventus, ha rilasciato delle dichiarazioni a Tuttojuve.com. Ecco le sue parole: “Procede nel migliore dei modi, ho un buon feeling con i compagni e il paese è molto bello. Poi vicino c’è Firenze, ricca di storia e di arte, e molte altre città da visitare. Mi trovo davvero molto bene a mio agio con tutti.

Il mio obiettivo da qui alla fine della stagione è di giocare più minuti possibili, ma c’è sempre voglia di imparare e migliorare. Partita più emozionante? Sicuramente quella contro la Juventus, la mia squadra, disputata all’Allianz Stadium. E’ stato emozionante affrontare i miei ex compagni, purtroppo il risultato non è stato favorevole. Ma è stata una bella esperienza. Qualcuno potrebbe pensare che mi piaccia solo il calcio, invece non è vero. Sono appassionato di basket, di NFL e seguo con interesse tutto ciò che è uno sport. Mi piace uscire con gli amici, trascorrere del tempo con la mia famiglia e il mio cane.

Giroud, Leao e Vlahović, sono stati loro a mettermi più in difficoltà in questo inizio di stagione. Sono davvero molto forti e imprevedibili. Prendo ispirazione da tutti, il mio obiettivo è di imparare il più possibile dagli altri”. E intanto Agresti va controcorrente sul mercato: “Mi hanno smentito tutto”<<<