news

Chiellini: 117 volte in Azzurro

Chiellini: 117 volte in Azzurro - immagine 1

Il Capitano della Juventus e della Nazionale ha giocato ieri sera la sua ultima partita contro l'Argentina nella finalissima giocata dagli azzurri contro l'albiceleste

redazionejuvenews

L'Italia è stata sconfitta ieri sera contro l'Argentina per 3-0 nella finalissima tra la squadra vincitrice dell'Europeo e quella vincitrice della Coppa America. Gli Azzurri sono usciti sconfitti dalla partita di Wembley, con il Capitano Giorgio Chiellini che ha disputato la sua ultima gara in Nazionale. Attraverso il suo sito internet, la Juventus ha ricordato le sue presenze e la sua storia in Azzurro.

"Un grandissimo della Juventus, un pezzo di storia della Nazionale. Con la gara di Wembley Giorgio Chiellini affianca Daniele De Rossi a quota 117 presenze, collocandosi alle spalle di Gianluigi Buffon, Fabio Cannavaro e Paolo Maldini. Un percorso in azzurro che si è incrociato con quello bianconero attraverso alcune tappe memorabili. 

GLIEUROPEI

L'immagine felice dell'ultimo Europeo, dove Giorgio è stato uno dei trascinatori, nonché il capitano che ha alzato la Coppa, è utile per rievocare le precedenti esperienze nella stessa manifestazione. Momenti determinanti del suo percorso azzurro: l'ottimo 2008, dove ha la prima grande affermazione personale 4 anni dopo l'esordio in Italia-Finlandia; la spedizione del 2012, dove l'Italia di Prandelli arriva fino alla finale, stoppata solo da una Spagna stratosferica; l'edizione del 2016 dove Chiellini ritrova il suo precedente mister bianconero, Antonio Conte, e proprio contro la Spagna realizza un gol nella vittoria per 2-0. Insomma, Wembley nel 2021 non nasce per caso, ma è il frutto maturo di precedenti esperienze.

I GOL DEL CHIELLO

Sono 8 le reti azzurre di Chiellini: la prima il 21 novembre del 2007 contro le Far Oer; l'ultima 10 anni dopo, il 6 ottobre 2017 in Italia-Macedonia. In mezzo, ci sono alcuni exploit degni di nota, a parte dal già citato alla Spagna. Su tutti il gol alla Repubblica Ceca il 10 settembre 2013, realizzato davanti al pubblico dello Stadium (e nella gara precedente della Juve, Giorgio è in campo nel 4-1 alla Lazio con cui la squadra debutta in casa). E c'è anche una partita incredibile con l'Azerbaijan, a Palermo il 10 ottobre 2014: Chiello firma l'1-0, incappa in un'autorete e realizza la rete del definitivo 2-1 con un preciso colpo di testa, esattamente come il primo." (Juventus.com)