JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

juve women

Juve Women, ben 3 bianconere nella top 11 del girone di andata di Serie A

Cecilia Salvai

E' stato un anno ricco di vittorie e successi per la Juve Women, premiata dalla FIGC con ben 3 giocatrici nella top 11 di Serie A

redazionejuvenews

Con il passaggio del turno in Coppa Italia si è concluso nel migliore dei modi il 2021 della Juve Women. E' stato un anno pieno di vittorie e soddisfazioni per il settore femminile bianconero, che si è confermato tra i più forti di tutto il panorama calcistico italiano. Per festeggiare l'anno che si avvia alla conclusione la FIGC ha mostrato la sua top 11 del girone di andata della Serie A 2021/22: presenti ben tre bianconere. Il comunicato pubblicato su Twitter: "Ecco la Top 11 del girone d’andata della Serie A Femminile 2021/22 secondo i dati Opta. Facciamo i complimenti a tutte ma un pochino di più, con un in bocca al lupo grandissimo, a Cecilia Salvai. Siamo con te". (Il difensore della Juventus si è rotta il crociato ndr.)

Sul proprio sito ufficiale la FIGC ha poi motivato i motivi della scelta con alcune statistiche interessanti: "Cecilia Salvai (DC) – Cecilia Salvai è la giocatrice della Juventus con più minuti disputati (846) nel girone d’andata e il difensore che ha completato più passaggi lunghi (72) nelle prime 11 giornate di campionato.

Lisa Boattin (TS) – Lisa Boattin è il difensore che ha partecipato a più gol (sei – due reti e quattro assist) nel girone d’andata della Serie A 21/22.

Cristiana Girelli (AS) – Cristiana Girelli è la giocatrice che conta più gol di testa (cinque, almeno due più di qualsiasi altra giocatrice) nelle prime 11 gare della Serie A 21/22 e quella che ha concluso più volte di testa (sette) nello specchio della porta". (figc.it)

A gennaio la Juve Women si prepara ad iniziare un anno che si spera possa essere ancora migliore di quello appena trascorso. Le bianconere saranno infatti impegnate contro il Lione nei quarti di finale della UWCL. "Quando si arriva a essere tra le migliori otto d'Europa è difficile pensare a sorteggi abbordabili, non lo sono stati neanche quelli fino a oggi. Il Lione ha fatto la storia del calcio femminile nell'ultimo decennio, ha la bacheca piena di trofei e ci ha eliminato l'anno scorso. Sono stati per noi un punto di riferimento ma volgiamo fare bene. Il nostro cammino di rincuora, giocheremo con serenità come abbiamo fatto sempre quest'anno. Il percorso è stato impegnativo, con il calendario concentrato in sei mesi. Resteremo con i nostri principi di gioco", ha commentato Stefano Braghin, Women's Teams Director.