Perin: “Caos Juve-Napoli? Non è iniziato per colpa del Genoa”

Il portiere ha parlato

di redazionejuvenews
Mattia Perin

TORINO – L’ex portiere della Juventus oggi al Genoa Mattia Perin ha parlato intervistato dai microfoni de La Repubblica.

“Non sono l’untore del calcio italiano. Era la settimana prima di Napoli-Genoa. Il 21 settembre mi recai a Torino per rivedere mia moglie e i bambini, era un lunedì: al contrario di quanto è stato detto, non esiste alcuna evidenza che io abbia contratto il coronavirus proprio quel giorno. Il mercoledì seguente ci sottoponemmo ai tamponi, come sempre. Il risultato arrivò il giovedì mattina: tutto okay. Ma la sera avevo la febbre. Questa è una malattia subdola, la puoi prendere in taxi, oppure schiacciando il bottone di un ascensore. Nella mia famiglia sono tutti negativi. La verità è che in una dozzina di ore cambia il quadro clinico, neppure gli specialisti sanno molto del Covid 19. E sia chiaro che il caos di Juve-Napoli non è iniziato per colpa del Genoa”.

“Siamo molto scrupolosi. Nessuno toglie la mascherina, rispettiamo regole e distanziamenti, poi è chiaro che in campo veniamo a contatto, è inevitabile. Perché è successo proprio al Genoa? Poteva accadere a chiunque. Di sicuro, se ci fossimo chiamati Real Madrid, Inter o Juventus, saremmo stati rispettati di più. Sia chiaro che la malattia non è mai una colpa, ma un’eventualità che accade agli esseri umani. Basta con i cliché del calciatore ricco, viziato, privilegiato e menefreghista, ho letto giudizi molto superficiali. Cristiano Ronaldo che si fa i selfie in mezzo ai compagni senza mascherina? Si è ammalato lui, si è ammalato Trump, vuol dire che il Covid 19 è micidiale e va preso più che sul serio. La pandemia? Resto convinto che tutto sia nato in laboratorio e non dalla trasmissione animale”.

“Chiellini ha ragione. Il calcio non è solo uno svago, un passatempo: come dice Sacchi, è la cosa più importante tra le meno importanti. I miei nonni e i miei genitori avevano un bar in un quartiere popolare di Latina, io sono cresciuto ascoltando discussioni sul calcio e ho capito cosa rappresenta per tanta gente.” Ma attenzione perché proprio in queste ore è arrivata anche una grandissima novità di mercato in casa bianconera. Tutto confermato: Paratici ha già scelto il prossimo colpo grosso per il 2021! >>>VAI ALLA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy